Torna la cultura dal vivo: l’estate di Busto Arsizio tra musica, cinema e libri all’aperto

Dopo i mesi di lockdown in cui la fruizione della cultura è stata possibile solo a distanza, tornano, dunque, gli eventi culturali dal vivo all'aperto e con numero chiuso

cultura busto arsizio villa tosi sala monaco museo del tessile

«Torna la cultura dal vivo. Dobbiamo festeggiare». Ha esordito così l’assessore Manuela Maffioli nella prima vera conferenza stampa, rigorosamente all’aperto, per presentare la stagione culturale estiva di Busto Arsizio coin 20 appuntamenti davvero per tutti i gusti: dai libri alla musica, dall’arte al cinema.

Galleria fotografica

I luoghi della cultura per l’estate di Busto Arsizio 4 di 21

«La cultura riparte lentamente per rispettare e assecondare lo stato d’animo delle persone. Lenisce ferite interiori che questo periodo ha lasciato in ciascuno di noi. Ripartiamo in sicurezza, lentamente e da noi». Sì, perchè gli artisti, gli scrittori e i musicisti sono espressione (quasi tutti) del territorio della provincia di Varese e dell’Alto Milanese. Tre i luoghi deputati a questi eventi, che si animeranno nelle loro parti all’aperto: il giardino della Sala Monaco della biblioteca cittadina per la presentazione dei libri, il giardino quadrato del Museo del Tessile per il cinema all’aperto e il giardino della splendida Villa Ottolini Tosi per la musica.

Dopo i mesi di lockdown in cui la fruizione della cultura è stata possibile solo a distanza, tornano, dunque, gli eventi culturali dal vivo: l’ Amministrazione comunale, in collaborazione con le realtà culturali cittadine, ha predisposto un calendario, BA Cultura per l’Estate, che offrirà numerose occasioni di approfondimento e di incontro a chi resterà in città nei mesi estivi. In cartellone infatti ventisette appuntamenti suddivisi in quattro discipline: letteratura, musica, cinema e arte.

«Abbiamo voluto con forte determinazione riportare la cultura dal vivo in città e, non appena è stato possibile, siamo riusciti a organizzare un cartellone estivo che coinvolge più discipline e non rinuncia alla qualità: un’impresa affatto semplice, riuscita solo grazie alla passione, alla collaborazione e all’impegno generoso e convinto delle nostre associazioni culturali cittadine» – spiega la vicesindaco e assessore all’Identità e Cultura Manuela Maffioli. «Non potevamo lasciare la cultura dal vivo ancora in silenzio – commenta -. Non potevamo privarci oltre della sua voce, dei suoi contenuti, dei valori che veicola. La cultura è anche lenimento e può rispondere ai bisogni profondi generati dal periodo durissimo che abbiamo appena affrontato».

Come previsto dalle norme di sicurezza, gli eventi si svolgeranno all’aperto, in luoghi circoscritti e solo su prenotazione. In particolare le presentazioni di libri, a cui collaborano le librerie Bustolibri, Libraccio, Dondolibro, Ubik, I libri e i giorni e De Piante Editore, si svolgeranno nel giardino della sala Monaco della Biblioteca; il parco e la terrazza di Villa Ottolini Tosi faranno da sfondo agli eventi musicali curati da Associazione Musicale Rossini, Musikademia e Nuova Busto Musica, mentre il Giardino quadrato del Museo del Tessile si trasformerà in cinema estivo per le proiezioni di film selezionati da ICMA, BA Film Festival e Sguardi d’essai.

Per quanto riguarda l’arte, oltre alla mostra fotografica ‘Italia. Sguardi d’autore’ che sabato 13 giugno ha dato il via al cartellone e che resterà esposta fino al 26 luglio a Palazzo Cicogna, si segnalano due mostre di arte contemporanea realizzate da realtà che siedono al Tavolo Arte: si tratta di ‘Napoleone. Nella traccia del nero e del colore’, una selezione di stampe calcografiche di Giulia Napoleone, esposta negli spazi della Cristina Moregola gallery e della rassegna “I doni della quarantena” a cura di Spazio Arte Carlo Farioli.

«La scelta compiuta dall’Assessorato e condivisa con gli operatori culturali è stata quella di una ripartenza ‘lenta’, assecondando il sentire comune, che sta portando le persone con prudenza e lentezza alla vita – conclude Maffioli – e, soprattutto, una ripartenza da ‘noi’, dal territorio, dai suoi talenti, ritrovandoci per ricominciare. Un programma distribuito nella settimana, un evento al giorno, anche pensando all’importanza di favorire la presenza delle persone, a sostegno del nostro commercio».
A ogni disciplina è stata dedicata una giornata: il mercoledì (in linea di massima) alla letteratura, il venerdì alla musica, il sabato al cinema.

MUSICA
A Villa Tosi i posti a sedere saranno 50 e bisognerà prenotare. L’ingresso ai concerti di giugno e luglio è consentito dalle 20.30 alle 21.15, in caso di pioggia saranno annullati. Sarà cura delle associazioni comunicare un’eventuale riprogrammazione.
Per prenotazioni
ASSOCIAZIONE MUSICALE ROSSINI: e-mail: amrossini.info@gmail.com tel: 3471268420

MUSIKADEMIA: e-mail: musikademia@gmail.com tel: 3403143013

NUOVA BUSTO MUSICA: e-mail: cesare@nuovabustomusica.it tel: 3483930648

CINEMA
Si attende di definire la programmazione dei film e la modalità di accesso. I posti saranno 150 e si potrà accedere, anche qui, solo su prenotazione.

LIBRI
Qui i posti disponibili saranno 40. Le prenotazioni saranno raccolte dalla Biblioteca attraverso la piattaforma Eventbrite, il giardino della sala Monaco può accogliere 40 persone. L’ingresso è consentito dalle 20.30 alle 20.55.

DI SEGUITO IL PROGRAMMA

RipartiAMOdaBUSTO- il programma

Orlando Mastrillo
orlando.mastrillo@varesenews.it

Un cittadino bene informato vive meglio nella propria comunità. La buona informazione ha un valore. Se pensi che VareseNews faccia una buona informazione, sostienici!

Pubblicato il 18 Giugno 2020
Leggi i commenti

Galleria fotografica

I luoghi della cultura per l’estate di Busto Arsizio 4 di 21

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.