WhatsappPay, la Banca centrale brasiliana ha fermato la sperimentazione

A soli dieci giorni dal via, le autorità del Paese sudamericano hanno sospeso WhatsApp Pay. Il timore è che impedisca la concorrenza

Generico 2018

La Banca centrale brasiliana e l’autorità antitrust del paese sudamericano hanno sospeso WhatsApp Pay, il servizio di pagamento attraverso la popolare app, lanciato appena una decina di giorni fa dall’azienda controllata da Facebook.

Secondo quanto riporta Bloomberg, la decisione della Banca centrale brasiliana vuole da un lato garantire la concorrenza, dall’altro verificare potenziali rischi per l’infrastruttura dei pagamenti del Paese. Dal canto suo Cade, l’autorità antitrust brasiliana teme che la partnership con Cielo, principale operatore del mercato delle carte di credito e di debito del Paese, possa di fatto bloccare l’ingresso di altri operatori.

WhatsApp Pay era stato lanciato lo scorso 15 giugno con un annuncio arrivato direttamente dal ceo di Facebook Mark Zuckerberg. Una decisione che aveva sorpreso, dato che il beta test di questa funzionalità era stato condotto in India, il primo mercato di WhatsApp. La scelta è caduta sul secondo mercato mondiale, appunto il Brasile, ma, a giudicare dalle decisioni delle autorità regolatrici, non sembra essere stata la migliore possibile.

 

 

Riccardo Saporiti
riccardo.saporiti@gmail.com

VareseNews è da sempre un ottimo laboratorio per sperimentare l'innovazione digitale nel giornalismo. Sostienici in questa ricerca!

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 25 Giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.