Quantcast

Casciago, con i 200 mila euro dalla Regione progetti per Morosolo, parco giochi e palestra

Diverse altre variazioni di Bilancio grazie a fondi ottenuti da Stato o Regione presentate ne consiglio comunale di mercoledì 29 luglio

Generico 2018

Variazioni di bilancio e lavori programmati protagonisti in consiglio comunale a Casciago.

Dalla Regione sono arrivati 200 mila euro per riqualificazioni varie e l’amministrazione comune guidata da Mirko Reto ha deciso di destinare i fondi per tre interventi: il rifacimento del parcheggio a servizio della scuola Manzoni di Morosolo, la sistemazione del parco giochi la Pinetina e il miglioramento degli impianti della palestra di via Grizia.

A presentare i dati e le variazioni il vicesindaco e assessore al Bilancio Stefano Chiesa: 95 mila euro per il parcheggio, 67 mila euro per il parco giochi e 28 mila euro per la palestra.

«I lavori al parcheggio di Morosolo partiranno entro fine settembre, dopo l’inizio della scuola, ma i tempi di assegnazione dei fondi ci obbligano a procede in questo modo – spiega Reto -. È una soluzione per le scuole, per i genitori, ma anche per le attività del territorio e per i residenti, in questo modo si risolve un problema che c’è da anni. I posti auto che verranno ricavati saranno circa 50 posti. Per la Pinetina è prevista la sistemazione del verde, la messa in sicurezza degli ingressi e gli accessi per i disabili. Ci sarà anche un gioco inclusivo e il parco sarà più vivibile e più bello. Sul tetto della palestra di via Grinzia metteremo un impianto fotovoltaico, un investimento nella direzione della sostenibilità, del risparmio energetico e del risparmio economico per il Comune. Una scelta green, che prevede anche il rifacimento delle luci interne».

Tra le altre variazioni, ci sono 50 mila euro di avanzi di amministrazione destinati alle asfaltature generali, che saranno utilizzati per terminare i lavori nelle zone dove il manto stradale non è ancora stato rinnovato. Con altri 50 mila euro di contributo statale è stato previsto l’acquisto della caldaia per il palazzo comunale e la manutenzione delle scuole (rispettivamente 35 e 15 mila euro per i due progetti). Ci saranno anche 12 mila euro ottenuti con il bando Wi-Fi; 8 mila euro dalla donazione di un privato utilizzata per finalità sociali; 3,5 mila euro che arrivano dal Ministero dei Beni Culturali che devono essere utilizzati per acquistare libri per la biblioteca da comprare in librerie locali; 6 mila euro di contributo per l’organizzazione dei campi estivi.

Contrario il voto della minoranza.

Casciago, Zanotti promette battaglia: “Fatto opposizione collaborativa, ora la musica cambia”

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 Luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore