Chiude anche l’ultimo reparto di terapia intensiva Covid dell’ospedale Niguarda

L'ultimo paziente in cura sta meglio, è risultato negativo al tampone e dunque trasferito in un altro reparto per concludere il suo percorso di guarigione

covid niguarda

L’ultimo paziente in cura sta meglio, è risultato negativo al tampone e dunque trasferito in un altro reparto per concludere il suo percorso di guarigione dopo essere passato dalla terapia intensiva dell’ospedale Niguarda.,

È stato lui, metaforicamente, l’ultimo a chiudere la porta del reparto terapie intensive Covid dell’ospedale milanese. “Festeggiamo ma senza abbassare la guardia”, ha commentato il presidente lombardo Attilio Fontana.

Erano 5 i reparti di terapia intensiva aperti in fretta e furia, come in tutti gli ospedali lombardi, nell’apice dell’emergenza sanitaria.

Secondo l’ultimo bollettino regionale restano 42 i pazienti ricoverati in terapia intensiva in tutta la Lombardia, 297 i ricoverati totali negli ospedali lombardi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore