Grande Trittico Lombardo, ci siamo: “Lo sport può fare ripartire le città”

Ultima presentazione per il grande appuntamento di sport di lunedì 3 agosto. Oldani: «Importante per dare valore al nostro territorio»

Tutto è pronto per il grande appuntamento con il ciclismo, la provincia di Varese e l’Altomilanese. Lunedì 3 agosto – tra tre giorni – andrà in scena il Grande Trittico Lombardo, la gara che in questo anno segnato dal Covid riunirà le tre classiche: Tre Valli Varesine, Bernocchi e Agostoni.

Alla vigilia del grande evento che partirà a Legnano, l’ultima presentazione si è svolta a pochi metri da dove verrà posizionato il traguardo. L’info Point della Camera di Commercio di Varese, a meno di cento metri da via Sacco, ha ospitato la conferenza stampa condotta dal presidente della società “Alfredo Binda” – uno degli organizzatori insieme alle consorelle “Legnanese” e “Mobili Lissone” – Renzo Oldani: «È stata dura organizzare, devo ringraziare tutti quelli che si sono dati da fare, dalle forze dell’ordine ai volontari: una macchina da guerra che si è mossa per organizzare il tutto. È una corsa importante perché dà un’immagine importante del nostro territorio. Ci saranno due maxischermi, la premiazione sarà in Piazza Montegrappa e abbiamo lavorato molto per rispettare le regole».

grande trittico lombardo

Alberto Caleffi, presidente del comitato organizzatore, spiega: «Siamo quasi all’ultimo chilometro, dopo un percorso sudato che è partito quando ci siamo messi insieme creando questo gruppo, per arrivare al 3 agosto e garantire la ripartenza delle attività. È una nuova sfida per noi, per questa gara unica. Sarà una sfida sportiva ma anche con tanta attenzione per le regole anticontagio; abbiamo ricevuto dei protocolli che cercheremo di far rispettare. Mi auguro che il 3 agosto sia una data di ripartenza anche per la città di Varese per tornare alla normalità».

Silvano Lissoni, presidente della “Mobili Lissone”, storica organizzatrice della Agostoni aggiunge: «Non ci abbiamo messo neanche un secondo ad accettare questa idea e l’abbiamo portata avanti fino alla fine; avverrà qualcosa di unico e chissà se ripetibile. Questa gara mette insieme tre parti della Lombardia, tre culture e tre territori. La speranza è che tutto vada bene».

Da Legnano a Varese: il Grande Trittico si deciderà sulle salite dei Mondiali 2008

Mauro Temperelli, direttore generale della Camera di Commercio di Varese, ha fatto gli onori di casa: «Determinazione, sobrietà, spirito di collaborazione e fiducia hanno reso possibile questo appuntamento. Va reso merito agli organizzatori. All’arrivo mi permetto di suggerire agli organizzatori di ricordare i medici e i paramedici che in questi mesi hanno lavorato duramente nelle strutture sanitarie. Ripartire, andare avanti e cercare di rendere attrattivo il nostro territorio: come Camera di Commercio sono questi i nostri obiettivi». Al suo fianco anche l’assessore Fabrizio Lovato del Comune di Varese: «Sono contento perché i responsabili hanno lavorato davvero tanto per questa gara».

Infine, gradito l’intervento di Michele Imperiali, per la Fondazione Renato Piatti: «Come manifestazione parallela è stata organizzata la Varese-Lourdes per beneficenza. Pedaliamo con lo spirito di solidarietà. Abbiamo iniziato la raccolta fondi, che possono essere donati sul sito di Fondazione Piatti. Noi vogliamo farlo nel ricordo delle persone che non ce l’hanno fatta ma anche per dare speranza».

Le modifiche alla viabilità di Varese per il 3 agosto, giorno del Grande Trittico di ciclismo

di francesco.mazzoleni@varesenews.it
Pubblicato il 31 luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore