Il Grande Trittico Lombardo nel segno di uno storico gemellaggio ciclistico

Legnanese, Binda e Mobili Lissone insieme per riunire in una sola corsa le tre classiche lombarde: Bernocchi, Tre Valli Varesine e Agostoni. La presentazione al Castello di Legnano

Generico 2018

«Vogliamo dare un segnale forte di come in questo momento di grande difficoltà sociale ed economica, la solidarietà e la collaborazione tra società sportive può davvero fare la differenza. Vorremmo creare una nuova opportunità e una nuova occasione di crescita per lo sport, per il territorio e per tutte le realtà economiche da sempre ci sostengono. Un evento unico che entrerà nella storia del ciclismo”, così Renzo Oldani della Binda Varese, Luca Roveda della US Legnanese e Silvano Lissoni della Mobili Lissone introducono il Grande Trittico Lombardo, straordinario e impegnativo evento ciclistico che lunedì 3 agosto unirà in una sola corsa la Tre Valli Varesine, la Coppa Bernocchi e la Coppa Agostoni.

Stamane, giovedì 16 luglio, nel sempre suggestivo cortile dei Gelsi, al castello di Legnano, la presentazione della gara che vedrà domenica 2 agosto, a Lissone, le operazioni preliminari, lunedì 3 la partenza da Legnano alle 12 e l’arrivo a Varese attorno alle 16. Un percorso fatto su misura per ricalcare alcuni passaggi caratteristici delle tre corse. Ad esempio, nel Legnanese, saranno sempre visitati centri affezionati alla gara come San Giorgio su Legnano, Parabiago e Nerviano.

«Ognuno mantiene le sue caratteristiche ma è stato importante unirsi non solo da un pinto vista sportivo  – ha affermato Renzo Oldani, presidente varesino -. La manifestazione è si dovuta all’emergenza in corso, ma è anche un gemellaggio di tre società amiche che hanno tanta voglia di collaborare per il bene di tutto il territorio».

«Un evento di questo spessore richiama attenzione non solo nazionale, ma anche dall’estero. Motivo di soddisfazione ma anche di ulteriore impegno organizzativo – così Luca Roveda massimo dirigente legnanese -. Questa è una esperienza straordinaria di amicizia e di collaborazione. Insieme, sommiamo 276 anni di corse, raccogliamo anni di storia sportiva che faremo di tutto per onorare al massimo della nostra passione».

In questi giorni, si svolgeranno in varie sedi altri incontri per organizzare l’evento con assoluto rispetto dei protocolli anticontagio. Tra le norme imposte dalle autorità, ricordiamo, la necessità per chi intende assistere alla partenza della corsa e al suo arrivo di doversi accreditare sul sito tritticolombardo.it. A questo proposito ha spiegato Oldani: «Al traguardo di Varese saranno predisposti cinque chilometri di transenne, che dovranno intendersi più in senso di apertura e meno di chiusura, perchè garantiranno l’accesso a chi si sarà registrato sul sito del Trittico». Ulteriori informazioni sono state fornite dai due vice presidenti legnandesi Roberto Taverna e Gianni Dolce, e dal presidente del Comitato Trittico Lombardo Alberto Caleffi, come ad esempio la conferma della diretta tv di oltre due ore a cura della redazione sportiva di Rai2.

direttore@legnanonews.com
Pubblicato il 16 Luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.