Oggiona Santo Stefano, la maggioranza fa quadrato attorno al sindaco

La difesa nei confronti del primo cittadino arriva in risposta alla mozione di sfiducia del gruppo di minoranza "Insieme per voi" alla quale la Maggioranza risponde punto per punto

Consiglio comunale Oggiona con santo stefano

Il gruppo di maggioranza di Oggiona con Santo stefano, Vice-Sindaco Pasquale Ubaldo Carrozzo, gli assessori Bollinii, Milani e i consiglieri di maggioranza Brena, Lazzetera, Malpeli, Sorrentino, e il capogruppo Nicola Viciconte, fa quadrato attorno al Sindaco Stefania Maffioli.

La difesa nei confronti del primo cittadino arriva in risposta alla mozione di sfiducia del gruppo di minoranza “Insieme per voi” alla quale la Maggioranza risponde punto per punto.

«Le dimissioni di assessori possono capitare durante il mandato di un’amministrazione comunale – spiega il vicesindaco Carrozzo -, nel caso specifico degli assessori Santini e Gasparoni, le loro dimissioni furono dovute al fatto che diventava difficile conciliare i propri impegni personali e professionali con un’azione amministrativa efficace e continua».

Nel caso del neo-dimissionario assessore esterno Colombo spiegano: “non condividiamo il contenuto della sua lettera di dimissioni ” dice il capogruppo di maggioranza Viciconte “perché sono pensieri personali ma la realtà dei fatti è diversa. L’Amministrazione è sempre stata impegnata per operare per i cittadini”.

Le opposizioni, inoltre, hanno chiesto le dimissioni del sindaco per quella che considerano una “mancanza di rispetto nei confronti del Consiglio Comunale in occasione dell’intervista rilasciata e pubblicata dal quotidiano locale prima del Consiglio Comunale, la mancanza di scuse ufficiali per l’increscioso evento, il tentativo di prevaricare il Consiglio Comunale anticipando decisioni che non rientrano nelle Sue funzioni”.

Su questa la maggioranza Ribatte: “Riguardo all’intervista pubblicata sulla stampa il 29 aprile 2020 nella quale il Sindaco illustrava i punti all’ordine del giorno che si sarebbero discussi in Consiglio Comunale in videoconferenza la sera stessa, la comunicazione finale riguardo alla registrazione del Consiglio, registrazione che sarebbe poi stata depositata sul sito del Comune, non era stata virgolettata nell’intervista. In apertura di Consiglio Comunale il 29 aprile, il sindaco, a proposito di questa richiesta della Minoranza la minoranza, faceva presente che quando il Consiglio Comunale è sovrano spetta al Consiglio decidere e che regolamenti e normative sono sempre da rispettare. Tale episodio non può essere definito ” increscioso evento”.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 07 Luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.