Più straordinari ai vigili del fuoco varesini ma le carenze di personale rimangono

Un primo segnale che però non basta e richiede un intervento più strutturale. A inizio mese era stata sollevata la richiesta di intervento per una situazione sempre più difficile

schianno incendio

Lo scorso primo luglio le organizzazioni sindacali dei vigili del fuoco varesini avevano sollevato il grave problema delle carenze di personale e di sottufficiali del comando di Varese. Carenze rendono sempre più difficoltosa la pronta risposta del soccorso provinciale.

Oggi gli stessi sindacati annunciano che una prima risposta al problema sollevato è arrivata: «ringraziamo il direttore regionale Dante Pellicano che tempestivamente, per quanto nelle sue possibilità, ha dato una tangibile risposta aumentano il monte ore di straordinario».

Un primo segnale che però non basta e richiede un intervento più strutturale: «Siamo consci che la problematica non può trovare soluzione a livello locale e regionale ma che è invece strutturale – scrivono i sindacati -. Invitiamo pertanto i vertici del CNNVF a fare quanto nelle loro competenze al fine di garantire al meglio le risorse necessarie».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore