Segnaletica Covid per le scuole: in attesa del nuovo anno scolastico

Un tema discusso per settimane che ha creato spaccature e polemiche trasversali: riprendere la didattica scolastica in aula, e su questo si era tutti concordi

vario

Un tema discusso per settimane che ha creato spaccature e polemiche trasversali: riprendere la didattica scolastica in aula, e su questo si era tutti concordi. Ma come farlo? In che modo? Da qualche giorno sono state dettate le linee guida da parte del ministero dell’Istruzione per l’anno 2020 / 2021 e la tendenza è piuttosto chiara: per ripartire con la didattica e garantire il corretto svolgimento delle lezioni in condizioni di massima sicurezza sarà indispensabile seguire alcune regole precise.
Oltre al distanziamento sociale anche tra i banchi di scuola, all’ingresso in aula scaglionati, si parla di obbligo della segnaletica Covid da utilizzare proprio nelle aule scolastiche e negli istituti. Di cosa si tratta?

L’uso della segnaletica Covid nelle scuole

Quando si parla di segnaletica Covid scuole ci si riferisce non soltanto agli adesivi da attaccare sui pavimenti per indicare il distanziamento che dovrà intercorrere tra i banchi, ma anche ai vari avvisi che dovranno essere affissi nelle zone comuni degli istituti scolastici.
Per contrastare la diffusione dell’epidemia d’altra parte si è parlato spesso di comportamenti corretti quali lavarsi spesso le mani, mantenere la giusta distanza, evitare di accalcarsi nelle entrate e nelle uscite di edifici comuni, starnutire nel gomito e via via tutte le altre abitudini che abbiamo imparato a conoscere.
Ecco allora che, soprattutto nelle scuole, può tornare utile avere una segnaletica apposita che vada a ricordare agli alunni quali comportamenti tenere, i percorsi da seguire, le giuste distanze da mantenere.

L’anno scolastico 2020 / 2021

Quello 2020 / 2021 sarà un anno scolastico molto particolare, anzi unico nel suo genere e ci si dovrà adeguare per cercare di condurlo in porto in modo corretto. Ecco allora che le scuole dovranno dotarsi di segnaletica apposita, dagli adesivi calpestabili alle vetrofanie fino alla cartellonistica da appendere al muro passando per gli espositori con all’interno materiale informativo su come comportarsi per evitare la diffusione del contagio.
E non sarà certamente semplice mantenere l’ordine, soprattutto in considerazione del fatto che si parla di ragazzi: si pensi a come gestire il momento dell’intervallo, quello dell’entrata a scuola e dell’uscita. Le indicazioni saranno fondamentali per guidare gli alunni in questa particolare situazione.
Da ricordare che, per quanto riguarda gli istituti pubblici, il ricorso a segnaletica Covid scuole dovrà passare tramite la piattaforma nazionale Mepa o quella regionale Sintel. Sarà importante la scelta di tutto il materiale informativo, che deve essere improntato alla chiarezza assoluta onde evitare situazioni di difficile gestione.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore