Torna Vasi Comunicanti: teatro, racconti e misteri sulle rive del Ceresio

Al via la seconda edizione del progetto a cura di Karakorum Teatro e Fondazione Claudia Lombardi con i comuni di Porto Ceresio, Lavena Ponte Tresa, Morcote e Lugano

Vasi comunicanti edizione 2019

E’ stata presentata questa mattina con una conferenza stampa online, la seconda edizione di Vasi Comunicanti il progetto di teatro, cultura e territorio tra “nuove” frontiere curato da Karakorum Teatro e Fondazione Claudia Lombardi per il Teatro con i Comuni di Porto Ceresio, Lavena Ponte Tresa, Morcote e Lugano-Càsoro.

«Anche in questo difficile anno di emergenza sanitaria, Karakorum Teatro e la Fondazione Claudia Lombardi per il teatro non vogliono rinunciare a un lavoro culturale di sviluppo del territorio, che può e deve diventare un’occasione importante di ripartenza per la comunità locale – ha spiegato Stefano Beghi, direttore artistico di Karakorum Teatro – Dopo questi mesi di chiusura, infatti, è necessario rimettere in moto le comunità locali e riscoprire il ruolo aggregatore e “curativo” dello spazio pubblico, che per molto tempo è totalmente scomparso dalla quotidianità delle persone».

Il presupposto del progetto è che un confine non è solo una linea: la frontiera è un territorio in cui due differenze si incontrano, si scoprono e, alla fine, si sciolgono una nell’altra: «Il Ceresio, lago di confine e connettore geografico, economico, turistico e culturale, dà ispirazione al progetto e suggerisce un punto di partenza per una modalità “nuova” di lavorare sui temi dello sviluppo del territorio. Affidandosi al principio dei vasi comunicanti, il progetto propone un cartellone di iniziative culturali e artistiche capaci di coinvolgere in prima persona i cittadini per raccontare ricordi, storie e futuri possibili di un territorio di frontiera».

Il progetto vuole innescare un processo di sviluppo di comunità territoriale transfrontaliera, e, attraverso il teatro e l’attività culturale, valorizzare la bellezza del territorio, il valore culturale, storico, umano e relazionale delle frontiere come luogo di scambio.

Prende vita da questa necessità la seconda Edizione del Festival Vasi Comunicanti, che nel 2019 ha visto il coinvolgimento dei comuni di Morcote, Porto Ceresio e Lugano-Càsoro. La prima edizione è stata un grande successo che ha visto la programmazione di spettacoli teatrali nei comuni aderenti, laboratori di scrittura creativa, interviste e incontri con le persone che, con le loro suggestioni e i loro ricordi, hanno fornito agli artisti il “materiale” con cui produrre dei racconti capaci di valorizzare la memoria collettiva del territorio. Il Festival si è concluso con un grande evento in cui il pubblico italiano e svizzero ha potuto assistere a una performance itinerante per uomini e barche, una mise en espace “a tappe” dei racconti, spostandosi da un paese all’altro sulle barche dei pescatori locali.

L’edizione 2020, tenuto conto delle normative legate all’emergenza sanitaria, avrà una veste diversa da quella dell’anno passato, ma manterrà viva l’anima e la vocazione del progetto.

Gli eventi prenderanno il via con una residenza artistica (dal 12 al 18 luglio) nella quale quattro artisti (Stefano Beghi, Chiara Boscaro, Marco Di Stefano e Stefano Panzeri) abiteranno i comuni aderenti al Festival per raccogliere materiale e scovare “Storie di lago a cavallo della frontiera”. «Quest’anno abbiamo pensato di dare un “filo conduttore” ai racconti – hanno detto gli organizzatori – e abbiamo scelto il mistero: storie di cronaca locale, leggende, tradizioni popolari che ci permettano in qualche modo di “raccontare” sublimandolo anche il periodo difficile dell’emergenza sanitaria e l’esperienza di comunità alle prese con un “nemico invisibile” che ha lasciato e continua a lasciare incertezze e molte domande aperte».

Ci sarà poi lo spettacolo teatrale “Pop Economix Live Show”, in scena presso la Fondazione Claudia Lombardi per il Teatro, a Càsoro, e infine la tournée delle “Storie di lago a cavallo della frontiera” (dal 19 al 26 luglio), che ogni giorno animeranno i comuni dei festival con Stefano Beghi, Susanna Miotto, Stefano Panzeri e Alice Pavan.

Il programma degli eventi

Dal 12 al 18 luglio – Le residenze artistiche
Nei comuni di Lugano-Càsoro, Morcote, Ponte Tresa e Porto Ceresio quattro artisti svolgeranno una residenza artistica di una settimana intervistando i cittadini e coinvolgendoli nel processo di creazione artistica, per far emergere storie, memorie, suggestioni e visioni sul futuro. Il materiale raccolto durante le interviste sarà la base con cui gli artisti elaboreranno quattro “Storie di lago a cavallo del confine”.

Artisti in residenza:

• Porto Ceresio – Stefano Panzeri

• Lavena Ponte Tresa – Stefano Beghi

• Morcote – Marco di Stefano

• Lugano – Chiara Boscaro

Giovedì 16 luglio,  ore 20 – Fondazione Claudia Lombardi per il Teatro, Lugano-Càsoro
“Pop Economix Live Show” – Spettacolo teatrale

Di Alberto Pagliarino, Nadia Lambiase e Paolo Piacenza

Con Andrea Della Neve

Pop Economix è la storia di Lehmann Brothers, una delle più grandi banche d’affari del pianeta fallita da un giorno all’altro senza lasciare traccia e di Richard Fuld, il suo direttore generale. Lo spettacolo parla anche del prof. Mario Rossi, insegnante, che per guadagnare quanto Richard Fuld avrebbe dovuto cominciare a insegnare all’epoca dei Sumeri. Un grande racconto collettivo per ritrovare il filo della nostra memoria, mettere in fila i fatti, i nomi e i meccanismi che hanno travolto il nostro mondo negli ultimi 15 anni.

Domenica 19 luglio

Porto Ceresio, Piazza Bossi – ore 9.30; 10.30; 18; 19.30; 21

Storia di lago #1 – di e con Stefano Panzeri

Ponte Tresa – ore 9.30 e 10.30 nel centro storico di Ponte Tresa e alle 18; 19.30; 21 alla Fontana di Lavena Ponte Tresa

Storia di lago #2 – di e con Stefano Beghi

Morcote, Piazza Zona Garavelli (Riva dal Garavéll) – ore 18

Storia di lago #3 – di Marco di Stefano, con Susanna Miotto

Lugano, Parco Ciani – dalle 13 alle 15

Storie di lago #1, #2, #3 e #4 – di Stefano Beghi, Chiara Boscaro, Marco di Stefano, Stefano Panzeri, con Alice Pavan

Lunedì 20 luglio

Porto Ceresio, Piazza Bossi – ore 18; 19.30; 21.

“Il cigno giallo” (lettura dell’edizione 2019) – di Marco di Stefano, con Susanna Miotto

Morcote, Piazza Zona Garavelli (Riva Dal Garavéll) – ore 18

Storia di lago #4 – di Chiara Boscaro, con Alice Pavan

Martedì 21 luglio

Porto Ceresio, Piazza Bossi – ore 18; 19.30; 21

Storia di lago #4 – di Chiara Boscaro, con Alice Pavan

Ponte Tresa, Fontana di Lavena Ponte Tresa – ore 18; 19.30; 21

“Il cigno giallo” (lettura dell’edizione 2019) – di Marco di Stefano, con Susanna Miotto

Morcote, Piazza Zona Garavelli (Riva dal Garavéll) – ore 18

“Due a testa” (lettura dell’edizione 2019) – di e con Stefano Beghi

Mercoledì 22 luglio

Porto Ceresio, Piazza Bossi – ore 18; 19.30; 21

Storia di lago #2 – di e con Stefano Beghi

Ponte Tresa, Fontana di Lavena Ponte Tresa – ore 18; 19.30; 21

“Due a testa” (lettura dell’edizione 2019) – di Stefano Beghi, con Alice Pavan

Morcote, Piazza Zona Garavelli (Riva dal Garavéll) – ore 18

Storia di lago #1 – di e con Stefano Panzeri

Giovedì 23 luglio

Porto Ceresio, Piazza Bossi – ore 18; 19.30; 21

Storia di lago #3 – di Marco di Stefano, con Susanna Miotto

Ponte Tresa, Fontana di Lavena Ponte Tresa – ore 18; 19.30; 21

Storia di lago #1 – di e con Stefano Panzeri

Morcote, Piazza Zona Garavelli (Riva dal Garavéll) – ore 18

Storia di lago #2 – di e con Stefano Beghi

Fondazione Claudia Lombardi per il Teatro, Lugano-Càsoro – ore 18

Storie di lago #1, #2, #3, #4 – con Alice Pavan

Venerdì 24 luglio 

Morcote, Piazza Zona Garavelli (Riva dal Garavéll) – ore 18

“Il cigno giallo” (lettura dell’edizione 2019) – di Marco di Stefano, con Susanna Miotto

Sabato 25 luglio

Lavena Ponte Tresa – ore 9.30 e 10.30 nel centro storico di Ponte Tresa – ore 18; 19.30; 21:00 alla Fontana di Lavena Ponte Tresa

Storia di lago #4 – di Chiara Boscaro, con Alice Pavan

Domenica 26 luglio

Porto Ceresio, Piazza Bossi – ore 9.30; 10.30; 18; 19.30; 21

“Due a testa” (lettura dell’edizione 2019) – di Stefano Beghi, con Alice Pavan

Lavena Ponte Tresa – ore 9.30 e 10.30 nel centro storico di Ponte Tresa – ore 18; 19.30; 21:00 alla Fontana di Lavena Ponte Tresa

Storia di lago #3 – di Marco di Stefano, con Susanna Miotto

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore