Trentamila passeggeri in un giorno: l’aeroporto di Malpensa continua la ripresa

Da inizio luglio, la media quotidiana è di circa 22.600 passeggeri. Da lunedì 13 luglio, riapre anche Linate dove si sposterà la compagnia di bandiera

malpensa durante il coronavirus

Picco di passeggeri allo scalo di Malpensa. Oggi, domenica 12 luglio, i passeggeri in arrivo o partenza dallo scalo varesino sono circa 30.000, che rappresentano il picco dalla ripresa dopo il lockdown.

Dall’inizio di luglio, sono stati 272.000 i viaggiatori con una media giornaliera di 22.600, ben lontani, comunque dai volumi che lo scalo registrava lo scorso anno, ( circa – 55%).

Da domani, però, riaprirà anche l’aeroporto milanese di Linate, un’anticipazione solo sulla carta: nessun volo, infatti, è previsto sino al 15 luglio, data indicata inizialmente per la ripresa dei viaggi, anticipata poi a sorpresa. Con la concorrenza dell’altro scalo, che accoglierà decolli e arrivi di Alitalia, Malpensa vedrà ridimensionare nuovamente il suo traffico. Alitalia manterrà a Malpensa quattro collegamenti quotidiani con Fiumicino mentre occorrerà attendere sino al 15 agosto per un volo diretto su New York.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore