Vandalismi al parco del Mulino, i ragazzi di Valle Green: “Gesto insensato ma non molliamo”

Grazie ad un bando, un anno fa, alcuni giovani marnatesi avevano realizzato un'area pic nic con tavolo e sedie in legno ma qualcuno l'ha distrutto. Il sindaco: "Siamo con voi"

parco del mulino vandalismo marnate

I ragazzi componenti del gruppo Valle Green, che durante l’estate 2019 si sono impegnati insieme alle loro famiglie a migliorare il Parco del Mulino di Marnate, esprimono il loro sconcerto e la loro amarezza per gli insensati atti vandalici avvenuti nelle scorse settimane a danno dei tavoli da pic nic che con tanto impegno hanno posizionato nel parco, a disposizione di tutta la cittadinanza e che sono costati più della metà del budget (più di 400€) che è stato finanziato dal Comune di Marnate con il concorso “Liberamente giovani 8.1” da loro vinto.

Green Valley vince il decimo bando di “Libera-mente Giovani 8.1”

«Noi ci chiediamo il perchè di questa azione, che colpisce oltre il nostro operato tutta la comunità marnatese, e che oltre ad essere un offesa nei nostri confronti è anche un atto vandalico rivolto verso il paese – scrivono i ragazzi -.
Noi ci auguriamo che questi fatti non accadano più, e nel contempo speriamo di riuscire a riparare e riposizionare i tavoli nel parco, attraverso il coinvolgimento di un falegname e della collaborazione dell’Ufficio Tecnico comunale (che ha preso in custodia i tavoli danneggiati)». Il loro obbiettivo, ribadiscono, rimane quello di rendere Marnate un posto migliore sperando che le persone ci aiutino in questo intento.

“Valle Green” è un gruppo di ragazzi di 14 anni che, attraverso il progetto Marnate Giovani e il concorso Libera-mente giovani si sono impegnati nella comunità di Marnate per rendere più fruibile e a misura “di ragazzi” il Parco del Mulino a Marnate.

Anche il sindaco Elisabetta Galli ha voluto commentare l’accaduto: «Sono davvero rammaricata da questo episodio perchè colpisce la parte migliore della nostra comunità, ragazzi che ci tengono moltissimo al loro paese. Mi ha fatto piacere la loro reazione di rimboccarsi le maniche e ripristinare l’area. Verifichiamo quale sarà l’intervento da fare e poi vedremo come affrontarlo insieme a loro».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore