Quantcast

Tredicenne annegata nel Verbano, ritrovata dai sommozzatori a 10 metri di profondità

Le ricerche sono andate avanti per ore nella zona tra la spiaggia delle Fontanelle e la foce del fiume Tresa. Ritrovata dai sommozzatori senza vita

soccorso lago maggiore sommozzatori germignaga

Vigili del Fuoco e Guardia Costiera al lavoro oggi, sabato di Ferragosto, sul lago Maggiore a Germignaga, nella zona della foce del Tresa, per le ricerche di una ragazzina di 13 anni residente a Milano e di origini egiziane che risultava dispersa nelle acque del tratto di fronte al Boschetto. (foto di repertorio)

Galleria fotografica

Le ricerche della bambina dispersa nel lago a Germignaga 4 di 4

La giovane non è più riemersa durante un bagno in acqua e sul posto sono stati inviati anche i sommozzatori dei Vigili del Fuoco provenienti da Milano.

Le ricerche sono andate avanti per circa tre ore con un gommone e una motovedetta mentre a terra sono arrivati un’ambulanza, un’automedica e l’elicottero del 118.

AGGIORNAMENTO DELLE 19,30 – La minore è stata recuperata dai sommozzatori dei vigili del fuoco a circa 10 metri di profondità. È stata affidata al personale sanitario e trasportata in ospedale. Intorno alle 20 è stata dichiarata morta.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 agosto 2020
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Le ricerche della bambina dispersa nel lago a Germignaga 4 di 4

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore