Comitato Tecnico Scientifico favorevole alla mascherina a scuola dopo i 6 anni

Lo ha affermato oggi, 19 agosto, il coordinatore del Cts Agostino Miozzo a SkyTg24 - In programma una riunione con il ministro Azzolina

Mascherina per amica

Il Comitato Tecnico Scientifico è favorevole all’uso della mascherina a scuola dopo i 6 anni. Lo ha affermato oggi, 19 agosto, il coordinatore del Cts Agostino Miozzo a SkyTg24.

«Questa malattia ha imposto tre pilastri: il distanziamento, l’uso della mascherina e l’igiene. Sono indiscutibili e saranno validi per il mondo scolastico –  ha detto Miozzo nell’intervista ripresa da Ansa  -. Sopra i sei anni  sarà richiesto, in Italia come in altri Paesi, che ci imponiamo l’uso della mascherina e il distanziamento. Poi ci saranno condizioni particolari, come l’uso se c’è un ragazzo non udente in classe, l’interrogazione, momenti del contesto locale che saranno valutati. L’indicazione però sarà: utilizziamo la mascherina perché è un importante strumento contro il virus».

«E’ sicuro che ci saranno dei casi nelle scuole. Se si dovesse verificare un caso non vorrà dire chiudere le scuole, vorrà dire esaminare il contesto di volta in volta e, se necessario, mettere in quarantena una classe o l’intera scuola: questo sarà discusso di volta in volta con le autorità sanitarie locali»: lo ha detto il coordinatore del Comitato Tecnico Scientifico (Cts), Agostino Miozzo, intervenendo a SkyTg24. «Oggi pomeriggio – ha aggiunto – al Cts discuteremo di un documento preparato da Istituto Superiore di Sanità, Inail e ministeri che definisce proprio queste procedure».

Il Comitato tecnico scientifico dovrà ora confrontarsi, in una riunione a breve, con la la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina, in particolare sull’uso della mascherina in classe che potrebbe diventare obbligatoria, nonostante le indicazioni del comitato tecnico scientifico, solo nel caso di mancanza di spazi adeguati a garantire il distanziamento. Nelle prossime riunioni si parlerà anche dei trasporti e del protocollo da attuare se ci fosse un ammalato Covid in un istituto scolastico. E’ prevista poi per questa sera alle ore 19 la riunione alla quale parteciperanno esponenti dell’Anci, dell’Upi, il ministro dell’Istruzione Azzolina, il Commissario straordinario per l’emergenza Covid Domenico Arcuri, gli Uffici scolastici regionali e i maggiori sindacati della scuola sui criteri e le priorità per la distribuzione dei nuovi banchi monoposto tra le diverse Regioni che dovrebbero contribuire ad assicurare il distanziamento in classe.

Valeria Arini
valeria.arini@legnanonews.com
Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 19 Agosto 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.