Quantcast

Dall’afa alla tempesta, domenica e lunedì previsti forti temporali

Previste forti precipitazioni tra domenica e lunedì. Si attendono fino a 70 mm di pioggia e anche grandine

Fulmini e saette - foto di Matteo Nicora

Sarà una domenica con la possibilità di forti temporali quella in arrivo. Lo prevede la protezione civile regionale che, per questo, ha emesso un bollettino di allerta arancione per il rischio di temporali forti. (foto Matteo Nicora)

Si conferma l’allerta meteo: “Tanta acqua e possibilità di grandine”

“La graduale discesa di una perturbazione di origine nordatlantica verso la Francia e l’Europa centrale determina l’ingresso di una massa d’aria relativamente più fresca sul Nord Italia -si legge nella nota del Centro Funzionale per il Monitoraggio dei Rischi Naturali- trasportata da correnti instabili dai quadranti occidentali”. In questo quadro “Le elevate temperature ed umidità presenti nell’area determinano condizioni molto favorevoli allo sviluppo di temporali di moderata o forte intensità su tutto il territorio regionale, in particolare dalla mattinata di domenica 02/08 e fino alla notte di lunedì 03/08 e, secondo gli attuali scenari di previsione, nella seconda metà della giornata di lunedì 03/08″.

Nel dettaglio: domenica 2 agosto previste precipitazioni che si svilupperanno lungo un asse Nordovest-Sudest e tenderanno ad indebolirsi temporaneamente nel corso della notte di lunedì 3. Le zone interessate dai fenomeni più intensi risultano essere la fascia prealpina e la pianura centro-orientale. Le cumulate di pioggia mediamente attese per la giornata del 02/08 si attestano su valori compresi tra 5-40 mm, con picchi possibili attorno a 60-70 mm e localmente oltre. Non si esclude la possibilità di locale grandine.

Per il Varesotto l’allerta arancione scatterà alla mezzanotte del 2 agosto. Il codice arancione per i temporali -che sta ad indicare una moderata criticità- vale per tutto il territorio a cui si aggiunge anche un rischio giallo per il rischio di dissesto idrogeologico. Nella parte meridionale della provincia (il cosiddetto nodo idraulico di Milano) è prevista un’allerta gialla anche per il rischio idraulico, il che significa possibili allagamenti ed esondazioni.

Poi nella mattinata di lunedì 3 è attesa un’attenuazione dell’intensità dei fenomeni, ma nel successivo corso della giornata l’accentuarsi della rotazione delle correnti in quota dai quadranti meridionali determinerà il passaggio di un secondo impulso perturbato, con precipitazioni nuovamente in intensificazione, ancora a carattere temporalesco e diffuse sul territorio. Locali rinforzi di vento sono da attendersi in occasione dei fenomeni temporaleschi.

1 agosto 2020, il giorno più caldo dell’anno (per ora)

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 Agosto 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore