Europei Under 23, sarà un’Italia imbottita di gaviratesi

Ben otto gli atleti rossoblu convocati per le regate di Duisburg. Carucci atteso nel singolo. Con loro anche Verità (Sc Monate) e la siciliana di Varese Giulia Mignemi

nazionali under 23 canottieri gavirate 2020

La giovane Italia del canottaggio si presenta ai Campionati Europei under 23 di Duisburg, in Germania, con la speranza di frequentare spesso il podio e con una formazione ricchissima di atleti provenienti dal Varesotto, ben 10 su 60 convocati.

Da Gavirate, in particolare, visto che la Canottieri del presidente Giorgio Ongania ha fornito la bellezza di otto atleti alla spedizione azzurra, ai quali vanno aggiunti altri due talenti nostrani come Davide Verità della Canottieri Monate e Giulia Mignemi, la siciliana (della Aethna) trapiantata sul lago di Varese (e al college di canottaggio dell’Uninsubria).

Il nome più noto, tra quelli proposti dalla Canottieri Gavirate, è quello di Nicolò Carucci (milanese di classe 2001 che ha scelto il lido rossoblu per diventare un atleta di spessore), già bronzo ai mondiali junior del 2019. A Duisburg, Carucci sarà al servizio di se stesso, nel senso che gareggerà nel singolo in una sfida intrigante ad altri talenti in erba del continente.

Sull’otto azzurro sono tre i varesotti: Giovanni Codato e Paolo Covini per la Gavirate saranno affiancati dal monatese Davide Verità. Nel settore maschile troviamo anche Sebastiano Carrettin sul doppio (con il ligure Edoardo Rocchi) e Alessandro Benzoni sul quattro di coppia leggero (con Rocek, Acernese e Zamariola).
Tre le ragazze gaviratesi, “disperse” su tre diverse imbarcazioni: si tratta di Linda De Filippis sul quattro di coppia (con Barelli, Sibillo e Schettino), di Isabella Mondini sul due senza leggero (con la genovese Tanghetti) e di Sara Borghi sul quattro di coppia leggero (con Corazza, Saffirio e Passini).

Giulia Mignemi, che in azzurro vanta già numerose presenze internazionali e addirittura tre titoli mondiali (due tra gli U23 e uno assoluto) sarà infine a bordo del doppio leggero accanto alla torinese Silvia Crosio.

In tempo di pandemia, l’avvicinamento ai campionati di Duisburg sarà particolare per la formazione azzurra: la squadra del direttore tecnico Francesco Cattaneo partirà da Pusiano, dove si è allenata nel centro remiero locale in una sorta di “bolla”, e raggiungerà la Germania in pullman limitando al massimo le fermate intermedie. Le regate saranno quindi disputate a porte chiuse in quello che è il primo grande appuntamento continentale dopo il lockout.

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 31 Agosto 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.