Gemonio, Fabio Felli riunisce le opposizioni per sfidare il sindaco Lucchini

L'ex primo cittadino tra il 2005 e il 2015 si presenta a capo di "Insieme per Gemonio". Con lui anche Tiziano Miglierina e Rosario Finali, già in lizza cinque anni or sono

gemonio fabio felli

Sarà l’ex sindaco Fabio Felli a sfidare il primo cittadino uscente Samuel Lucchini nella tornata di elezioni amministrative in programma a Gemonio. Una sorta di “rivincita”, visto che nel 2015 Lucchini e la sua lista (Impegno Civico) vinsero le consultazioni interrompendo così il governo di Felli, che ha ricoperto quell’incarico per dieci anni a partire dal 2005.

Allora però si trattò di una competizione con ben quattro liste in lizza: la novità di oggi è che nella stessa squadra di Felli ci saranno anche gli altri ex aspiranti sindaci sconfitti cinque anni or sono, ovvero Tiziano Miglierina e Rosario Finali. Di fatto quindi, la compagine che si chiamerà “Insieme per Gemonio” radunerà tutte le attuali forze di opposizione in consiglio comunale.

«Senza simboli di partito, quindi con una lista puramente civica» sottolinea Felli nell’annunciare la propria partecipazione alle elezioni. «Arriviamo da esperienze differenti ma proseguiremo il cammino comune che abbiamo fatto in minoranza in questi anni – prosegue il candidato sindaco – L’ipotesi di unire le forze era stata fatta da tempo, ora la ufficializziamo dopo aver parlato a lungo e stabilito alcuni “paletti” che ognuno di noi dovrà rispettare. Io, ma anche gli altri, conosciamo l’impegno che serve per amministrare un comune: ci siamo confrontati, siamo tutti convinti e quindi siamo scesi in campo».

Difficile, praticamente improbabile, che a fil di sirena si presenti qualche altra alternativa: la sfida per la poltrona di Villa Sacchi Forzinetti sarà quindi a due. Felli, agente immobiliare, 60 anni, appassionato di sport e di Palio di Siena, cercherà di scalzare il più giovane Lucchini (che di anni ne ha 40) il quale nella scorsa tornata elettorale vinse con il 46% dei consensi. In quell’occasione al secondo posto si piazzò Tiziano Miglierina, espressione della Lega che però – a quanto pare – in questa circostanza correrà da privato cittadino. E di certo, come accennato, non ci saranno simboli di partito, neppure di quel PD che ai tempi appoggiò Rosario Finali.

La compagine di “Insieme per Gemonio” non è ancora stata ufficializzata – come del resto quella di “Impegno Civico” – ma oltre ai nomi citati comprenderà almeno Anna De Santis, attuale consigliere di minoranza subentrata in corsa proprio a Finali.
Chiudiamo con una curiosità: il nome della lista che sostiene Felli (e cioè “Insieme per Gemonio”) non è del tutto nuovo e fu utilizzato nel 2004 e nel 2005 da una compagine di centrosinistra che aveva per candidato sindaco Adriano Carini, sconfitto dallo stesso Felli esattamente quindici anni fa.

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 20 Agosto 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.