Gran turismo: primo podio su Ferrari per Alessio Rovera. La Nova Race fa il pieno in GT4

Il giovane varesino è secondo in gara2 dopo un quarto posto in gara1: «Felice: centrati gli obiettivi». Il team di Jerago vince con Segù-De Luca e centra due podi di categoria Am-Am. Bene anche il bustocco Gnemmi

alessio rovera automobilismo ferrari

Un podio sfiorato e uno centrato: buono il bilancio di Alessio Rovera nella prima tappa del Campionato Italiano Gran Turismo (CIGT) versione Sprint disputata sul circuito romagnolo di Misano con i colori del team AF Corse e con una Ferrari 488 GT3. Quarto posto in Gara1, terzo in Gara2 per il varesino, campione uscente del campionato Sprint, affiancato da un altro giovane lombardo, Giorgio Roda.

Galleria fotografica

Gran Turismo: i varesini in pista a Misano Adriatico 4 di 10

Rovera si è messo in luce a Misano grazie a una serie di “mosse” interessanti: miglior tempo nelle libere del venerdì, pole position per gara2 (su giro secco) e gran rimonta nella gara1 di sabato, quando ha portato la Ferrari numero 71 a un passo dal podio, dalla decima alla quarta posizione a meno di 6″ dall’Audi R8 di Agostini-Mancinelli prima classificata. In gara2, purtroppo, Rovera è stato bruciato in avvio da un’altra Ferrari, quella di Cressoni e Mann, ma ha mantenuto la piazza d’onore sino al cambio; Roda è anche riuscito a salire per qualche giro in prima posizione ma poi – dopo l’ingresso di una safety car che non ha certo agevolato la Ferrari di AF Corse – ha concluso la prova in terza piazza, alle spalle di Galbiati-Venturini (Lamborghini Huracan-Imperiale) e di Ferrari-Zampieri (Mercedes Amg-AKM). La vettura vincitrice però è stata penalizzata per un sorpasso “rude” ai danni proprio di Roda e così la Ferrari AF Corse di Rovera-Roda ha guadagnato una posizione ed è stata classificata seconda.

«Weekend complicato per il caldo torrido, ma abbiamo dimostrato competitività: la squadra è stata perfetta in ogni sessione e abbiamo centrato tutti gli obiettivi che ci eravamo posti – ha spiegato a caldo Rovera – Sono contento per questo primo podio con la Ferrari condiviso con Roda. La serie Sprint è sempre molto competitiva ma noi ci siamo e puntiamo a replicare quanto di buono visto a Misano anche nei prossimi appuntamenti».

CIGT SPRINT – Assoluto
Classifica (dopo 2 gare): 1) Agostini-Mancinelli (Audi Sport Italia) 32; 2) Zug-Comandini (Bmw Team Italia), ROVERA-Roda (Ferrari AF Corse) 22; 4) Ferrari-Zampieri (Mercedes-AKM) 20; 5) Nemoto-Tujula (Lamborghini Sospiri Racing) 12.

GT4: BRILLA NOVA RACE

Fa festa il team Nova Race di Jerago con Orago che schierava al via ben tre Mercedes Amg GT4 a Misano; le frecce d’argento hanno brillato soprattutto in Gara 2 dove il giovane equipaggio formato da Luca Segù e Francesco De Luca si è imposto nella graduatoria assoluta della classe, precedendo di 16″ la Porsche Cayman del team Ebimotors condotta dal bustocco Paolo Gnemmi e dal toscano Riccardo Pera. Segù e De Luca avevano conquistato il secondo posto anche in Gara1, quella vinta da Riccitelli e Guerra, e sono così in testa alla graduatoria dopo il primo weekend. Nova Race ha incassato anche un primo e un secondo posto tra gli amatori (Am-Am), in Gara 1 con il varesino Luca Magnoni (1°)e in Gara2 con il bustocco Carlo Mantori (2°), da solo in abitacolo dopo il forfait dovuto a motivi fisici di Alessandro Marchetti, costretto a lasciare dopo le prove libere per il forte mal di schiena. Niente podio invece per Sabino De Castro, campione uscente di GT4 Sprint, che ha chiuso con un quarto e un sesto posto insieme a Piccioli sull’altra Cayman Ebimotors.

Dopo i primi due weekend di gara nel giro di tre settimane, ora il CIGT si prende una pausa sino a fine mese: il prossimo appuntamento sarà dedicato alla Serie Endurance tra il 29 e il 31 agosto sul tracciato di Imola che proprio quest’anno ritroverà anche la Formula Uno.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 02 agosto 2020
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Gran Turismo: i varesini in pista a Misano Adriatico 4 di 10

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore