Guida al Grande Trittico Lombardo: tra Legnano e Varese è il momento del grande ciclismo

Lunedì 3 agosto si disputa la gara in linea che racchiude le tre "classiche" del pedale di casa nostra. Percorsi, strade chiuse, variazioni degli autobus, corridori iscritti, spazi per i tifosi: guida completa per vivere una giornata speciale

Ciclismo Tre Valli Varesine 2019

COS’È IL GRANDE TRITTICO LOMBARDO? COME MAI NON SI CHIAMA “TRE VALLI”?

Per “Trittico Lombardo” si indica generalmente il gruppo di corse ciclistiche formato da Tre Valli Varesine, Coppa Bernocchi e Coppa Agostoni organizzate rispettivamente a Varese, Legnano e Lissone. Sono gare indipendenti che di solito propongono una classifica unificata sponsorizzata da anni dalla Regione Lombardia. Quest’anno, a causa delle problematiche dovute al Covid-19, gli organizzatori delle tre prove hanno scelto di dare vita a un’unica corsa – chiamata appunto Grande Trittico Lombardo – che l’Unione Ciclistica Internazionale ha inserito nel circuito Pro Series (il secondo per importanza dopo il World Tour) e posizionato lunedì 3 agosto, seconda gara italiana dopo la Strade Bianche di Siena. Nel 2021 le tre corse torneranno indipendenti.

QUALE SARA’ IL PERCORSO DELLA GARA?

Il percorso del GTL misura poco meno di 200 chilometri (199,7); la partenza è prevista a Legnano in piazza San Magno alle 11,50, anche se il via “vero” avverrà in via XX Settembre a mezzogiorno in punto. Dopo un breve circuito tra Legnano e Busto si andrà a Saronno e da lì a Lissone dove è previsto un circuito da percorrere due volte. Dalla Brianza si torna a Saronno per poi percorrere la “Varesina” e affrontare la salita del Piccolo Stelvio (Castiglione Olona-Morazzone). Infine il gruppo raggiungerà Varese per affrontare quattro tornate di un circuito che comprende le salite del Montello e dei Ronchi. Arrivo in via Sacco (davanti a Palazzo Estense) tra le 16,30 e le 17.
Il percorso del GTL è spiegato in maniera più approfondita in un articolo che trovate CLICCANDO QUI.

SONO UN TIFOSO: DOVE POSSO METTERMI PER SOSTENERE I CORRIDORI?

A causa delle disposizioni anticontagio, gli organizzatori hanno dovuto limitare le presenze nella zona dell’arrivo: qui sono state disposte alcune aree (dieci zone bianche) che possono ospitare i tifosi che si sono precedentemente prenotati attraverso internet. Chi non ha riservato un posto, non può quindi accedere nei pressi dell’arrivo. Lungo il percorso però è possibile stazionare a bordo strada per fare il tifo, sempre però nel rispetto delle norme vigenti per il contenimento del contagio (distanziamento, uso di mascherine in caso di persone troppo vicine, pulizia delle mani…)

Grande Trittico Lombardo, tutta la corsa in diretta

COME DEVO FARE PER EVITARE LE STRADE CHIUSE?

Innanzitutto è utile seguire le indicazioni poste sui cartelli gialli già posizionati da alcuni giorni in prossimità delle strade interessate alla corsa. Poi è bene ricordare che le strade vengono riaperte pochi minuti dopo il passaggio dell’ultimo corridore su quella strada.
I vari Comuni interessati hanno emesso ordinanze relative alla modifiche sulla viabilità: sui nostri giornali trovate le notizie relative a Varese, Legnano, Busto Arsizio, Saronno e località limitrofe.
In generale a Varese i blocchi scatteranno indicativamente poco prima delle 14 (dipenderà anche dalla media oraria tenuta dai corridori); fino a quell’ora l’unica zona dove la circolazione sarà bloccata sarà il pieno centro, tra via Sacco – sede dell’arrivo – piazza Montegrappa e le vie adiacenti. Dopo le 17 si potrà transitare regolarmente praticamente in tutta la città, salvo appunto il centro di Varese.

E SE DEVO UTILIZZARE UN AUTOBUS DA E PER VARESE?

Per quanto riguarda i trasporti pubblici, Autolinee Varesine ha disposto una serie di modifiche alla circolazione sia dei mezzi delle linee urbane sia di quelli delle linee extraurbane. Trovate le informazioni utili CLICCANDO QUI.

CHI SONO I PRINCIPALI CORRIDORI ISCRITTI ALLA GARA?

Le squadre presenti al GTL lasciano presagire un buon livello tecnico della gara: sette i team del World Tour iscritti oltre a molte Professional importanti e alla Nazionale Italiana che però è formata solo da giovanissimi, senza figure di rilievo tra i pro. Tra i corridori, i nomi più importanti sono quelli di Vincenzo Nibali, Giulio Ciccone, Greg Van Avermaet, Gianni Moscon, Michal Kwiatkowsi, Alessandro De Marchi, Aleksej Lutsenko e altri ancora. Abbiamo analizzato la lista degli iscritti in QUESTO ARTICOLO: all’interno trovate, accanto a ogni nome dei principali corridori, il loro numero di gara.

Cliccate qui per SCARICARE E STAMPARE l’elenco partenti in formato .pdf

QUALI SONO I CORRIDORI VARESINI AL VIA?

Ci sono tre corridori della provincia di Varese in gara: due corrono per la UAE Team Emirates, formazione del massimo livello (World Tour), uno per la Androni-Sidermec, squadra italiana da tanti anni impegnata nelle corse. Per il UAE Team ci saranno quindi Edward Ravasi, 26 anni di Besnate (oggi vive a Comerio) e Alessandro Covi, 21 anni, neoprofessionista di Taino. Con la maglia dell’Androni Giocattoli troviamo invece Luca Chirico, 28 anni di Porto Ceresio, rientrato quest’anno alle corse dopo un anno e mezzo lontano dal gruppo.
I loro numeri di gara sono il 43 per Covi, il 46 per Ravasi e il 93 di Chirico.

COME POSSO FARE PER SEGUIRE TUTTA LA CORSA SU VARESENEWS?

Tutti gli articoli del nostro giornale si possono trovare a QUESTO link. Però, per essere aggiornato sul Trittico in tempo reale, abbiamo disposto un liveblog con notizie, curiosità, immagini, commenti e tutto quello che riguarda la corsa. I lettori possono partecipare scrivendo nello spazio commenti o usando l’hashtag #direttavn ai propri post su Twitter e Instagram. Racconteremo tutto ciò che accade prima della partenza e poi, dalle ore 12 di lunedì, la gara minuto per minuto.

Al Grande Trittico Lombardo brillano le stelle di Nibali, Van Avermaet e Kwiatkowski

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 02 agosto 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore