Il germano Guendalina che abita tra i bar di Sesto Calende

Guendalina non ha fatto fatica a guadagnarsi la simpatia dei sestesi, che però - memori degli insegnamenti ricevuti sin da piccoli - evitano di lasciarle briciole o altri stuzzichini da mangiare.

guendalina germano sesto calende

Da giorni un ospite speciale passeggia con le sue piccole zampe palmate tra le vie del centro di Sesto Calende. Gli ospiti e i gestori dei bar hanno iniziato a chiamarla Guendalina, ed è il germano reale che sembra ormai aver trovato casa tra i tavolini posizionati sotto i portici della città affacciata sul Ticino.

Guendalina non ha fatto fatica a guadagnarsi la simpatia dei sestesi, che però – memori degli insegnamenti ricevuti sin da piccoli – evitano di lasciarle briciole o altri stuzzichini da mangiare.

Quello che però sembra fare piacere a Guendalina è potersi ogni tanto rinfrescare, e quindi ecco che fuori dai locali del centro non manca mai una piccola bacinella piena di acqua fresca. Alcuni più intraprendenti vogliono però darle la possibilità di fare anche qualche bagno, e promettono di portarle prima o poi un catino colmo d’acqua.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 26 Agosto 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.