Quantcast

Una Paulownia nell’aiuola del Tempio Civico a Busto in memoria delle vittime di Hiroshima e Nagasaki

Sarà piantata in via Fratelli d’Italia a Busto, a fianco del melograno simbolo di speranza e vicinanza ai bambini che combattono il cancro

paulownia - vittime Hiroshima e Nagasaki

Giovedì 6 agosto alle 11.00, l’Amministrazione comunale di Busto Arsizio, in collaborazione con il Comitato degli Amici del Tempio civico e JCI Varese (Junior Chamber International), l’organizzazione non governativa internazionale senza scopo di lucro promotrice di un positivo progresso del mondo, organizza la tradizionale cerimonia di commemorazione delle vittime delle bombe atomiche esplose il 6 agosto 1945 a Hiroshima e tre giorni dopo a Nagasaki.

Quest’anno, in occasione del 75esimo anniversario della tragedia, il sindaco Emanuele Antonelli e l’assessore al verde Laura Rogora pianteranno un esemplare di Paulownia nell’aiuola adiacente al Tempio civico (via Fratelli d’Italia), centro di educazione permanente alla pace, dove si trova anche il melograno piantato prima del lockdown dall’Associazione Bianca Garavaglia.

La Paulownia, oltre ad essere di origine asiatica e ad avere importanti caratteristiche ecologiche per le sua capacità fitodepurative, è una pianta molto resistente ed è stata scelta quindi per simboleggiare la necessità di continuare a ricordare nel tempo le atrocità della guerra e le conseguenze che l’umanità ha dovuto sopportare. Vuole essere un pro memoria e un monito per le future generazioni nei pressi del Tempio civico, luogo in cui si coltiva tradizionalmente la memoria e dove il Comitato preparerà un allestimento dedicato alle vittime, come sempre in occasione delle ricorrenze più significative del calendario.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 agosto 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore