Prolungata l’allerta gialla della protezione civile per temporali forti

Vale per il pomeriggio e la sera di giovedì 13 e per la giornata di venerdì 14 agosto

Tra luci e nuvole. I temporali dei lettori

Per il pomeriggio-sera di oggi, 13 agosto 2020 si prevedono condizioni di instabilità con precipitazioni che interesseranno maggiormente la fascia alpina e prealpina e i settori di pianura occidentale: meno interessata la bassa pianura orientale. Fenomeni in attenuazione, in tarda serata.

Per questo, Regione Lombardia ha diramato un’altra allerta di protezione civile, per oggi pomeriggio e per domani.

Anche per venerdì 14 agosto infatti si prevedono condizioni di instabilità per gran parte della giornata, in particolare su fascia alpina e prealpina. Le precipitazioni in giornata interesseranno in parte anche i settori di pianura e di Appennino, transitando tra mattina e tardo pomeriggio da Ovest ad Est. In tarda serata tendenza all’esaurimento dei fenomeni.

Sia per il pomeriggio-sera di oggi  che per la giornata di domani le precipitazioni risulteranno a prevalente carattere di rovescio e temporale, localmente possibili anche di forte intensità.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 13 Agosto 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.