Protezione civile: allerta rossa per rischio idrogeologico su tutta la provincia

Uomini e mezzi in preallarme: un flusso umido e fortemente instabile da sudovest imperverserà sulla regione fino alla giornata di domani

Le foto degli interventi della Protezione Civile a Leveno Mombello

È scattata alle 14 di oggi e durerà fino alle 14 di domani, domenica 30 l’allerta meteo per rischio idrogeologico della protezione civile regionale. Si tratta di una condizione di preallarme, dove tutti gli apparati e le unità sono pronte a intervenire in caso di bisogno.

LA SITUAZIONE – Una vasta e profonda depressione centrata tra Isole Britanniche e Paesi Bassi apporta sul Nord Italia un forte flusso di correnti calde, umide ed instabili da sudovest. Sulla Lombardia, dalle prime ore di ieri, venerdì 28/08, rovesci e temporali di forte intensità a più riprese interessano Alpi, Prealpi e alta Pianura. Da inizio evento gli accumuli risultano essere diffusamente abbondanti su Alpi e Prealpi centro-occidentali, localmente su quelle orientali (cumulate diffuse oltre gli 80-100 mm con picchi locali fino a 200/210 mm).

L’EVOLUZIONE – Si conferma l’evoluzione generale prevista nei precedenti aggiornamenti: il flusso umido e fortemente instabile da sudovest imperverserà sulla regione fino alla giornata di domani, domenica 30/08. Tale flusso risulterà forte fino al mattino di domenica 30/08, poi dal pomeriggio in graduale attenuazione, assieme all’arrivo di aria più fredda in quota. Pertanto la fase di forte instabilità proseguirà fino al mattino di domenica 30/08 mentre dal pomeriggio/sera di domenica si avrà una graduale attenuazione dei fenomeni. Fino al mattino di domenica quindi sono previsti, a più riprese, temporali di forte intensità (forti raffiche di vento, grandine, ingenti quantità di pioggia in breve tempo) su tutta la regione seppur più insistenti su Alpi, Prealpi e alta Pianura con ulteriori ingenti accumuli di pioggia (gli accumuli saranno assai disomogenei ma potranno cadere ulteriori 100-150 mm, localmente anche oltre i 200 mm sui settori già interessati da accumuli abbondanti).
Lunedì 31/08 ancora possibilità di qualche rovescio o temporale sparso in giornata.

GLI SCENARI DI RISCHIO – Viene suggerito ai presidi territoriali di prestare attenzione a fenomeni che potrebbero risultare intensi e pericolosi, quali:

scenari di rischio temporali forti (rovesci intensi, fulmini, grandine, raffiche di vento) caratterizzati da elevata
incertezza previsionale ma con effetti dannosi sul territorio, quali: danni a coperture e a strutture provvisorie; rottura di
rami, caduta di alberi e abbattimento di pali, segnaletica e impalcature con conseguenti effetti sulla viabilità e sulle reti
aeree di comunicazione e di distribuzione di servizi; danni alle colture agricole e agli automezzi a causa di grandinate;
innesco di incendi e lesioni da fulminazione; possibili locali dissesti idrogeologici e locali criticità sul reticolo idraulico
minore e/o sulle reti di drenaggio urbano (con particolare attenzione alle aree metropolitane); problemi per la sicurezza
dei voli amatoriali e delle attività svolte sugli specchi lacuali.

scenari di rischio idrogeologico-idraulico, con effetti anche diffusi legati a instabilità di versante, colate di detrito o di fango, fenomeni di erosione e cadute massi, innalzamenti dei livelli dei corsi d’acqua del reticolo minore, fenomeni di erosione spondale, possibili criticità del reticolo idraulico minore e/o locali insufficienze delle reti di drenaggio urbano (in particolare nell’area metropolitana milanese), che potrebbero determinare pericolo per la sicurezza e integrità di beni e persone; allagamenti di locali interrati e di quelli posti a pian terreno lungo vie potenzialmente interessate da deflussi idrici; danni localizzati alle opere di contenimento e regimazione dei corsi d’acqua; danni localizzati a infrastrutture, edifici e attività agricole, cantieri, insediamenti civili e industriali situati in aree inondabili; danni a beni e
servizi. In particolare si prevede il possibile il superamento almeno della soglia 1 di allertamento sui corsi d’acqua del
reticolo milanese (Olona, Seveso e Lambro) a partire dal tardo pomeriggio/sera di oggi 29/08 e su Oglio sopralacuale,
Serio. Si prevede anche il possibile superamento almeno della soglia 2 di allertamento su Brembo, Adda sopralacuale
e Mera dal pomeriggio di oggi e nel corso della notte/mattina di domani 30/08. A causa del carattere convettivo delle
precipitazioni, i cui nuclei più intensi sono di difficile previsione (sia in termini di localizzazione che di intensità), non si
esclude che il contributo dei bacini laterali dei corsi d’acqua (in particolare in ambito urbano) possa portare localmente
a rapidi incrementi dei livelli e locali criticità non prevedibili ma da monitorare con attenzione.

Il Centro funzionale monitoraggio rischi di Regione Lombardia assicura l’attività di monitoraggio dell’evoluzione degli eventi meteorologici e degli effetti al suolo, a supporto dei Presìdi territoriali e delle Autorità locali.
Si chiede pertanto di segnalare con tempestività eventuali criticità che dovessero presentarsi sul proprio territorio in conseguenza del verificarsi dei fenomeni previsti, telefonando al numero verde della Sala Operativa di Protezione Civile regionale: 800.061.160 o via mail all’indirizzo: cfmr@protezionecivile.regione.lombardia.it

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 29 Agosto 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.