Recupero area ex Ratti di Luino, Compagnoni: “Una sfida all’insegna della trasparenza e non delle speculazioni”

Un'area di 300 mila metri quadrati destinati a un quartiere residenziale, attività commerciali in particolare legate alla nautica e al turismo

Generico 2018

Franco Compagnoni, candidato sindaco a Luino per la lista “Sogno di frontiera”, interviene sulla delicata partita del  recupero Ex Ratti: «È la sfida più strategica, assieme alla salvaguardia del nostro ospedale, che ci attende per i prossimi anni sarà il recupero completo dell’area industriale Ex Ratti ovvero 300 mila metri quadrati che saranno trasformati interamente divenendo un quartiere residenziale, commerciale e con attività legate alla nautica e al turismo».

Secondo il candidato sindaco, il futuro per l’ulteriore sviluppo di Luino passa sopratutto da qui: «Si tratta di una fermata obbligatoria per il rilancio globale del nostro territorio».

«Se i cittadini ci accordassero la loro fiducia e fossimo chiamati a governare – continua Compagnoni – sul punto cruciale in questione eserciteremmo una costante particolare attenzione, in continuità con quanto già messo in campo, all’insegna della massima trasparenza, evitando che interessi particolari e delicati percorsi non lineari possano non legittimamente trovare spazio favorendo attività speculative o di mero profitto. Questo amministrativamente è un punto di inflessibile garanzia dal quale quadrare, nella prospettiva del solo interesse pubblico per Luino, l’ importante strategica riqualificazione del sito industriale auspicata e tanto attesa dal nostro territorio».

Area Ratti, Visnova e parcheggi, il nuovo Pgt si svela

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 25 Agosto 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.