Referendum, Palazzo: “Troviamo sedi alternative alle scuole per i seggi elettorali”

La proposta arriva dal consigliere di opposizione della lista Sognare Insieme Castellanza: "Non interrompere i programmi scolastici nelle scuole, già in difficoltà per conseguenze della pandemia Covid-19"

141Tour Castellanza: le persone

Il consigliere di Sognare insieme Castellanza Michele Palazzo ha presentato nei giorni scorsi una mozione per cercare una soluzione alternativa all’uso degli immobili scolastici per l’allestimento dei seggi/urne elettorali nelle strutture pubbliche, al fine di non interrompere i programmi scolastici nelle scuole, già in difficoltà per conseguenze della pandemia Covid-19.

«Con questa scelta politica – scrive Palazzo – il voto sul referendum, del prossimo 20/21 settembre, si potrà svolgere regolarmente in altre strutture pubbliche (Uffici Comunali, Sala Colonne, Villa Pomini, Centro Civico, Palazzetto dello Sport, Palestre… )».

La proposta del consigliere di opposizione punta ad evitare l’interruzione delle lezioni in un anno scolastico che sarà già rallentato dall’emergenza coronavirus. La richiesta è quella di discutere la proposta nel prossimo consiglio comunale utile.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 25 Agosto 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.