Vacanze pet friendly: più di 3,5 milioni di italiani in viaggio con fido

Con il periodo estivo è tempo di vacanza, ma per molti italiani il doversi separare dall’amato cucciolo di casa è un pensiero angosciante e struggente

vario

Con il periodo estivo è tempo di vacanza, ma per molti italiani il doversi separare dall’amato cucciolo di casa è un pensiero angosciante e struggente. Se in molti decidono di affidarsi di volta in volta al supporto dei dog-sitter, c’è anche una buona parte degli italiani che sceglie di partire con il proprio compagno a 4 zampe, visto che oggi le soluzioni non mancano di certo.

Vacanze pet friendly

Recentemente si è creato un vero e proprio movimento di supporto alle vacanze pet-friendly. Ormai circa 1 italiano su 3 sceglie di partire portandosi dietro il proprio animale domestico, organizzando le proprie vacanze in base anche alle esigenze dell’animale.

Ma viaggiare con i cuccioli al seguito richiede un’attenzione particolare dal punto di vista organizzativo, a partire dalla scelta della destinazione, avendo cura di selezionarne una ben collegata. Oggi inoltre è possibile affidarsi ad aziende specializzate, come ad esempio Blisspets, che possono aiutare chi deve spedire un cane in treno o con il mezzo più adeguato, provvedendo a tutte le esigenze dell’animale per poter affrontare al meglio il viaggio.

In aggiunta a quanto appena detto, oggi è cresciuto esponenzialmente il numero degli alloggi attrezzati per ospitare non solo i proprietari, ma anche i loro affezionatissimi amici. Un’intuizione molto produttiva, visto che si stimano presenti solo sul territorio italiano ben 60,27 milioni di animali domestici, tra cui si trovano 7,3 milioni di gatti e 7 milioni di cani. Molte strutture ricettive si sono quindi attrezzate per tempo, motivate dalla crescente domanda dei proprietari di portare con sé il proprio animale domestico. A tale fine sono nate anche piattaforme che permettono di individuare strutture pet-friendly, per prenotare e avere informazioni su itinerari e attività.

Consigli e regole da seguire

Ma quali sono i consigli e le regole da seguire per andare in vacanza con il proprio compagno a quattro zampe? Ci sono poche indicazioni dettate dall’esperienza e dal buon senso, che i proprietari devono necessariamente adottare per portare il proprio animale in vacanza con sé.

Prima di partire sarà opportuna una visita veterinaria, soprattutto nel caso in cui siano necessarie eventuali vaccinazioni per la destinazione scelta. Un‘altra cosa da non sottovalutare è il distacco post-vacanza: il nostro amico infatti si abituerà a passare molto tempo in compagnia del suo padrone e al rientro potrebbe soffrire nel riprendere la normale routine, è quindi importante provvedere a lasciarli soli qualche ora anche quando si è in vacanza. È poi opportuno ricordarsi sempre di tenere al collo del cane la classica targhetta con tutti i dati del proprietario, così in caso di fuga o smarrimento potrà subito essere ricondotto a casa. Da sapere inoltre che è necessario avere sempre con sé il libretto sanitario del cane, e in caso di viaggio all’estero occorre avere anche il passaporto, rilasciato dal servizio veterinario della ASL.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 24 Agosto 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.