Varese, furto e fuga alle Corti: arrestato dopo un rocambolesco inseguimento

In mezzo alle persone intente nel fare acquisti nei primi giorni di saldi si è scatenato il caos: l’uomo ha iniziato uno zigzag tra la gente rovesciando i cestini e qualsiasi altro oggetto che ha trovato lungo il tragitto, inseguito dagli agenti. Denunciate due donne che erano con lui

polizia

Sorpreso a rubare in un negozio in pieno centro a Varese, tenta la fuga, ma viene catturato e arrestato.

È successo nella giornata di venerdì 31 luglio, uno dei giorni più caldi dell’anno. Protagonista un cittadino sudamericano, domiciliato a Milano, arrivato in città accompagnato dalla moglie in stato di gravidanza e da un’amica, entrambe cittadine italiane di origine sudamericana.

L’occhio attento dell’addetto all’antitaccheggio di un noto negozio sportivo del centro commerciale di Varese “Le Corti” ha notato i tre mentre trafficavano con delle magliette della squadra dell’Inter. Scoperti, sono stati invitati ad attendere l’arrivo delle volanti in un ufficio retrostante il negozio: dopo essere stati identificati, il giovane, mentre stava per essere accompagnato sulla vettura della Polizia, in prossimità delle scale mobili, ha tentato di scappare imboccando al contrario le scale.

In mezzo alle persone intente nel fare acquisti nei primi giorni di saldi si è scatenato il caos: l’uomo ha iniziato uno zigzag tra la gente rovesciando i cestini e qualsiasi altro oggetto che ha trovato lungo il tragitto, inseguito dagli agenti che al termine della corsa ad ostacoli, dopo poche decine di metri, sono riusciti a raggiungerlo e immobilizzarlo.

Dai successivi accertamenti è risultato essere un “professionista” dei furti nei negozi, già espulso e rimpatriato nel suo paese di origine e tornato in Italia prima del termine di 10 anni. Singolare è anche l’equipaggiamento in suo possesso, costruito ad arte per togliere le placche anti-taccheggio, e la sacca, portata sotto la maglietta, dove occultare la merce rubata.

Arrestato, l’uomo è stato arrestato, mentre le due donne sono state denunciate per il reato di tentato furto in concorso. Per tutti e tre è scattato il foglio di via obbligatorio dalla città di Varese.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 agosto 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore