Quantcast

Corbo: “Un bel risultato per il PD, ora dobbiamo ritornare il baricentro del dialogo a centrosinistra”

Il segretario provinciale: "ora è arrivato il momento per il PD di riappropriarsi dei temi che gli sono cari"

Giovanni Corbo, segretario provinciale PD Varese

C’è aria di grande soddisfazione nella sede del Partito Democratico di Varese, che ha riunito la stampa nel pomeriggio del 22 settembre per commentare i risultati delle amministrative.

«I risultati del centro sinistra a Luino, a Somma Lombardo, a Gemonio sono oggettivamente positivi, e a questo si aggiunge l’exploit di Augusto Airoldi a Saronno – ha spiegato Giovanni Corbo, segretario provinciale del PD di Varese – Si giocherà infatti il ballottaggio partendo allo stesso livello del sindaco uscente Fagioli: un risultato al primo turno che ci vede molto soddisfatti, ma anche speranzosi per il secondo turno».

«Evidentemente i cittadini sono meno inclini agli slogan e alle presenze roboanti rispetto al passato – è l’analisi di Corbo – Credo che il messaggio che emerga da queste elezioni è che stia passando la moda dello slogan, ma ora sia il momento di forze politiche che danno messaggi di responsabilità. Una tendenza che si è acuita nel periodo Covid, dove la gente voleva sentire messaggi concreti. Non ho ancora idea se il risultato positivo di Varese si possa confrontare con gli altri dati regionali. Di sicuro c’è però un’inversione di tendenza: e ora è arrivato il momento per il PD di riappropriarsi dei temi che gli sono cari. Mi auguro che il PD soprattutto nei vertici nazionali sappia cogliere appieno questo importante fatto».

Visti i risultati di questa amministrative, lo sguardo è alla prossima, più importante tornata: «Noi tutti stiamo ovviamente diamo una lettura di questi risultati anche in vista della piu impegnativa tornata amministrativa dell’anno prossimo – ha sottolineato Corbo – Certamente dobbiamo essere inclusivi e aperti, il Partito Democratico però deve riacquistare il baricentro con i nostri alleati. Spesso con i nostri elettori siamo passati per subalterni, dobbiamo riprendere la giusta centralità che deve avere il principale partito di centro sinistra, anche se a livello amministrativo non si può pensare di governare escludendo pezzi. E’ importante, in queste consultazioni, dialogare con il più possibile della realtà cittadina, facendo da asse portante e potendo portare le tematiche a noi più care».

di stefania.radman@varesenews.it
Pubblicato il 22 Settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore