Quantcast

Dalla Badia di San Gemolo parte il tour di Anna Fermi e del suo “Il Mistero della Spada”

L'esperta di angeli ha realizzato un documentario sui sette santuari dedicati all'arcangelo Michele che verrà proiettato alla Badia di San Gemolo

badia di san gemolo in ganna

Domani, domenica 6 settembre, nella splendida cornice della Badia di San Gemolo in Valganna, prenderà il via il tour de “Il Mistero della Spada”, il documentario sulla Linea dell’Arcangelo Michele, con una doppia proiezione (ore 18 e 20,30) alla presenza di Anna Fermi, autrice e produttrice che interverrà, al termine delle proiezioni, per un momento d’incontro col pubblico.

Così definisce Anna Fermi la sua opera: «Un pellegrinaggio interiore lungo i sette santuari dedicati all’Arcangelo Michele. Popoli, persone, luoghi diversi che toccati dalla spada si uniscono pre creare armonia e bellezza e accompagnare il pensiero verso la visione e la forza dell’anima».

E prosegue: «Ho sentito il desiderio di realizzare un documentario sulla Linea perché fosse possibile per molto di voi fare esperienza in questo cammino. Il Mistero della Spda, infatti, non vuole solo mostrare ma essere l’opportunità di viaggiare all’interno del mistero e fare esperienza della presenza energetica di luoghi sacri in cui è piena di cielo. In questo tempo di profonda crisi sociale ed individuale, il cammini dell’Arcangelo Michele diventa infatti forza che guida il cambiamento. L’arcangelo indica un orizzonte aprendo a quel processo di trasformazione fondato sull’amore Eristico. Amore che non è sentimento, non è emozione o utopia, ma qualcosa che appartiene ad ognuno di noi e che si esprime quando, nello spirito dell’unione, il pensiero viene nutrito dalla visione dell’anima».

Laureata in filosofia all’Università Cattolica di Milano, ha frequentato il master per operatori della moda al DAMS di Bologna. Ha lavorato tre anni per Max Mara, per poi occuparsi di marketing editoriale a Mediaset, diventando assistente capostruttura e poi autrice di programmi televisivi. Ha ideato le tre serie del programma “Angeli” di Rete 4, condotto da Marco Liorni, e una rubrica ispirata ai libri di John Gray intitolata “Marte e Venere”.
Tiene incontri e seminari in tutt’Italia sui temi legati all’angelologia.Ha collaborato come giornalista a “Confidenze” e “Vera”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 Settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore