Quantcast

Il Festival internazionale delle marionette raddoppia e apre un museo

Il Teatro Foce ospita la 38° edizione della manifestazione con marionettisti italiani, russi, e argentini impegnati in 10 spettacoli dal 17 ottobre al 8 novembre

festival internazionale delle marionette

È confermato: il Festival internazionale delle Marionette si svolgerà come previsto anche quest’anno, dal 17 ottobre all’8 novembre, al Teatro Foce di Lugano.
Malgrado la particolare situazione, questa 38° edizione sarà ricca di sorprese, immaginate dalle migliori compagnie di marionette, burattini, pupazzi, fantocci ed altri attori di legno della scena internazionale. Parteciperanno quest’anno rinomati marionettisti italiani, russi, e argentini, con 10 spettacoli diversi.

Galleria fotografica

festival internazionale delle marionette 4 di 33

La direzione del Festival e il Dicastero Eventi e Congressi hanno convenuto sulle necessarie misure di sicurezza sanitaria. Così, il Teatro Foce ha dimezzato il numero di posti disponibili, mentre sono state raddoppiate le recite: ogni spettacolo viene replicato nello stesso giorno. Inoltre, ulteriore precauzione, i biglietti sono in vendita esclusivamente online e sin d’ora tramite il sito www.biglietteria.ch.

Il ricco cartellone si rivolge quest’anno ad un pubblico di ragazzi, famiglie e adulti curiosi di rivedere o di scoprire il mondo incantato del Teatro della Fantasia. La festa si aprirà con il Transylvania Circus del Teatro delle Dodici Lune, sabato 17 alle 14.30 e alle 17.00 (per tutti, dai 5 anni), poi, domenica alle 11.00 e alle 15.00 il Festival proporrà Il castello degli spaventi dei famosissimi Ferrari, di Parma, uno spettacolo andato in scena con enorme successo all’inizio dell’anno al prestigioso Teatro Gerolamo, di Milano (dai 4 anni).
Seguiranno, nei giorni successivi, numerose sorprese, fra gnomi, alberi magici, ricci, lepri, Aladino e compagni. Da sottolineare anche lo spettacolo Il ballo dei piedi, di Veronica Gonzalez, il cabaret fantasioso di questa artista argentina che trasforma il proprio corpo in un teatro delle marionette, nella scia di Laura Kibel che fu la sua maestra. Infine, il ben noto Teatrino dell’Es, di Bologna, tornerà con due spettacoli animerà inoltre due atelier di marionette. Per il programma completo e dettagliato della rassegna consultare il sito www.palco.ch

Il Festival si concluderà l’8 novembre con un evento importante, atteso da mesi e ritardato per ovvi motivi: l’apertura al pubblico del Museo delle Marionette, con visite guidate personalmente da Michel Poletti, organizzatore del Festival sin dalla sua creazione nel 1979, e da Lucia Bassetti.

di
Pubblicato il 30 Settembre 2020
Leggi i commenti

Galleria fotografica

festival internazionale delle marionette 4 di 33

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore