Quantcast

Handling di Neos a una cooperativa? Sindacato in agitazione

La Cub Trasporti si mobilita contro il passaggio ad Ags, temendo il subappalto in cooperativa. Uno scenario che ricorda quello del 2015 con Ryanair

Malpensa Generiche

A Malpensa si scalda il clima sindacale intorno alla scelta di Neos di affidare l’handling alla cooperativa Ags, già in passato criticata dai lavoratori e dai sindacati.

La Cub Trasporti ha convocato oggi un presidio davanti all’Enac di Malpensa per il 1° ottobre, a un mese esatto dal passaggio (previsto appunto il 1° novembre) dell’handling da Airport Handling ad Ags.

«Ags è la società che pochi anni fa, ha cercato di introdurre la coop Alpina» ricorda la Cub con Renzo Canavesi, che già cinque anni fa aveva sostenuto la mobilitazione per impedire il passaggio al lavoro in cooperativa, una modalità che allora voleva introdurre Ryanair. «Ags srl ha come presidente del cda F. Cutrona che era il presidente della coop Alpina. AGS opera sugli scali di Verona, Bergamo e Malpensa. A Verona e Bergamo AGS subappalta a F.C. Handling srl il lavoro operaio. F.C. Handling srl ha come amministratore unico F. Cutrona. F.C. Handling non applica il contratto nazionale trasporto aereo ma bensì il contratto del trasporto merci e non ha attivato la cigs ma la FIS senza anticipo e senza fondo volo».

La Cub Trasporti dice anche che Ags si sta già muovendo sul campo, a parere del sindacato in modo scorretto, «proponendo contratti con orario spezzato, sperando così di evitare la clausola sociale e cercando di tranquillizzare i lavoratori di Airport che non riguarda loro». Secondo il sindacato di base «AGS una volta ottenuto da Enac l’agibilità di F.C Handling, le subappalterà il lavoro».

La mobilitazione del 1° ottobre –  dalle ore 15.00 alle 17.00, in assemblea retribuita – arriva comunque in una fase delicata per Airport Handling, che a Linate ha perso l’incarico dell’handling di Alitalia, che la compagnia di base alla Magliana ha affidato a proprio personale integrato da assunzioni ad hoc (precari, secondo i sindacati, di base e confederali).

di roberto.morandi@varesenews.it
Pubblicato il 29 Settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore