Quantcast

Insieme è meglio: dalla Regione 5,5 milioni per i Comuni che si uniscono per alcuni servizi

A partire dal 25 settembre e sino al 9 ottobre le Unioni di Comuni e le Comunità Montane potranno presentare domanda informatizzata

palazzo regione lombardia

È stata approvata dalla Giunta di Regione Lombardia la delibera per il riparto delle risorse statali regionalizzate a sostegno dell’associazionismo comunale, cioè di aggregazioni tra Comuni per gestire alcuni servizi.

Si tratta di un importo complessivo pari a 5.490.853 per incentivare l’efficienza e l’efficacia delle gestioni associate di funzioni e servizi comunali.

A partire dal 25 settembre e sino al 9 ottobre le Unioni di Comuni e le Comunità Montane potranno presentare domanda informatizzata di contributo regionalizzato per l’erogazione delle risorse statali a sostegno della gestione associata di servizi.

«Regione Lombardia – ha spiegato l’assessore agli Enti locali, Montagna e Piccoli Comuni – è riuscita ad ottenere e a poter erogare circa le medesime risorse statali del 2019».

«In autunno saranno erogate alle Unioni di Comuni Lombarde anche le risorse regionali, quali il contributo ordinario finalizzato al sostegno delle spese correnti e il contributo straordinario per il sostegno delle spese di investimento. Risorse – ha puntualizzato – che si aggiungono a quelle destinate agli enti locali attraverso la legge regionale 9 del 4 maggio 2020, il cosiddetto ‘Piano Lombardia’».

«Regione Lombardia – ha concluso l’assessore – mai come in questo periodo, mantiene alta l’attenzione nei confronti degli enti locali, che sono un punto di collegamento fondamentale con i cittadini».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 Settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore