Quantcast

Origgio, Regnicoli: “Risultato importante, ora al lavoro per il bene del paese”

Dopo i festeggiamenti per i risultati raggiunti alle elezioni per La Civica di Origgio e la Lega ora è il momento di mettersi al lavoro per definire la nuova giunta comunale

Evasio Regnicoli

È stata una serata di festeggiamenti quella di martedì 22 settembre per il nuovo sindaco di Origgio Evasio Regnicoli e i due gruppi che hanno supportato la sua candidatura, la Lega e La Civica di Origgio. Regnicoli ha infatti trionfato con 1740 voti, superando di ben 704 voti la lista Promuovere Origgio.

«È indubbia la soddisfazione – commenta il sindaco Regnicoli -. Sono anche molto contento che ci sia stata un’affluenza importante dei cittadini alle urne; rispetto alla precedente tornata elettorale c’è stato un 8% in più: un incremento importante, quindi vuol dire che la gente ha sentito queste elezioni. Ringrazio gli origgesi e ringrazio anche chi non mi ha votato perché siamo comunque stati rispettosi gli uni con gli altri, anche perché alla fine l’obiettivo deve essere fare le cose bene per il nostro paese. Cercheremo di lavorare al meglio per il paese».

La soddisfazione per il risultato raggiunto è accompagnata da un senso di responsabilità e di consapevolezza dell’importante incarico assunto: «Un consenso di questo tipo comporta anche delle responsabilità e degli oneri – sottolinea Regnicoli -. Ora stiamo lavorando per creare la squadra: a differenza di cinque anni fa quando La Civica andò da sola e la squadra era quindi pressoché fatta, adesso stiamo discutendo e parlando con la Lega per capire su quali figure puntare».

Non c’è ancora nulla di deciso sulla nuova giunta, ma è probabile che ne faranno parte Andrea Palomba e Luca Panzeri, i candidati consiglieri che nella lista vincitrice hanno totalizzato il maggior numero di preferenze, rispettivamente 207 e 178: «Mi sembra doveroso premiarli – conclude il primo cittadino – dato il fatto che i cittadini li hanno indicati come preferenze, anche se ancora non abbiamo deciso nulla. Anche sulle due donne stiamo ancora valutando».

I prossimi passi ora saranno la convocazione della prima seduta del consiglio comunale e la nomina della nuova giunta, per la quale bisognerà ancora aspettare alcuni giorni.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 Settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore