Prendersi cura l’uno degli altri. È la spettacolare solidarietà delle Acli

Alle Ville Ponti il 30mo congresso provinciale delle Acli. Eletto il nuovo consiglio provinciale

Generico 2018

Scegliere il titolo di un congresso, soprattutto quando la cifra è tonda, non è per niente facile. Racchiudere in poche parole significati profondi e strutture complesse richiede visione e chiarezza di intenti. Le Acli per il 30mo congresso provinciale hanno scelto: “Più eguali. Viviamo il presente, costruiamo il domani”.
«Un titolo intrigante» così lo ha definito il vescovo ausiliario monsignor Giuseppe Vegezzi, intervenuto al congresso con un video in apertura dei lavori alle Ville Ponti di Varese. «Prendersi cura l’uno degli altri – ha sottolineato Vegezzi -. Una spettacolare solidarietà che contraddistingue il lavoro delle Acli. Dobbiamo allargare il nostro sguardo e andare oltre gli interessi particolari».

Galleria fotografica

30mo congresso provinciale Acli 4 di 12

Oltre ai centocinquanta delegati da tutta la provincia, erano presenti molti ospiti che nei loro interventi hanno preso spunto proprio da quel titolo. Samuele Astuti, consigliere regionale del Pd, ha sottolineato che «in più eguali c’è la sfida in questo momento di cambiamento che rischia di travolgere i più fragili». Quelle stesse fragilità che, secondo il deputato di Italia Viva, Chiara Maria Gadda, sono emerse durante l’emergenza e alle quali «bisogna rispondere». Il doppio impegno, cioè «dare risposte a un presente difficile e con un po’ di strabismo provare a costruire il domani»,  per il senatore del Pd Alessandro Alfieri è l’obiettivo che si deve raggiungere con gli strumenti del Recovery fund e del Mes. «Quel più eguali è un salto che va fatto per rivendicare condizioni migliori per tutti. La salute e la sanità sono più importanti del profitto» ha detto Stefania Filetti, segretario provinciale della Cgil. Bisogna dunque «costruire il futuro aprendo lo sguardo e tenendo alta questa sensibilità sul territorio. Anche noi abbiamo scelto la parola “costruiamo” perché quel percorso va fatto insieme» ha affermato Aldo Montalbetti di Confcooperative Insubria.

La relazione del presidente uscente, Filippo Pinzone, ha toccato i temi cari alla storia dell’associazione ma anche le proposte per la costruzione del futuro, declinando lettera per lettera la parola Acli. «La nostra proposta associativa è stata sviluppata sui valori – ha detto Pinzone -. In questi mesi di fine mandato ci siamo mobilitati nella raccolta firme  per presentare una proposta di legge regionale, di iniziativa popolare sul Caregiver. Un’iniziativa che sosteniamo insieme ad altre associazioni». Negli anni le Acli hanno sostenuto e promosso campagne specifiche  per valorizzare la presenza e il lavoro degli immigrati in Italia, come ad esempio la campagna “Io accolgo“.

Pinzone ha ricordato che l’essere cristiani «è l’essenza dell’azione sociale di ogni aclista» così come il lavoro è fondamentale nel processo di crescita e di sviluppo dell’identità del cittadino. «In sinergia con Enaip e Patronato, abbiamo dato vita al progetto “Incontra lavoro” per proporre una nuova esperienza di ricerca e offerta di lavoro che fosse libera, partecipativa, creativa e solidale al tempo stesso ».
Con il Welfare lab le Acli hanno avviato un progetto di collaborazione con tutte quelle realtà che lavorano  alla costruzione di un’identità comune capace di dar voce alle istanze dei più deboli. «Educare i cittadini alla solidarietà e alla partecipazione attiva nella vita democratica  – ha detto Pinzone – è uno dei compiti delle Acli, un impegno non sempre facile, ma divenuto irrinunciabile in questi tempi in cui riaffiorano sentimenti e atteggiamenti di intolleranza, razzismo e populismo».

Nel pomeriggio i delegati provinciali hanno approvato al termine dei lavori tre mozioni riguardanti le modifiche e gli adeguamenti statutari ed una mozione programmatica sul futuro delle Acli.
I consiglieri provinciali eletti sono: Matteo Acchini, Vittorino Balzan, Giuseppe Banfi, Rosalba Biagiotti, Silvestro Brovelli, Filippo Cardaci, Dario Cecchin, Pier Carlo Citerio, Franco Colombo, Albino Ferri, Mauro Marta, Zeffirino Mongodi,  Daniele Moriggi, Elisa Ossola, Filippo Pinzone, Paolo Pinzone, Anna Poltronieri, Luciana Sanarico, Ruffino Selmi, Giovanni Senaldi, Carmela Tascone

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 Settembre 2020
Leggi i commenti

Galleria fotografica

30mo congresso provinciale Acli 4 di 12

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore