Quantcast

Come proteggersi finanziariamente dall’impatto economico del coronavirus sull’Italia

Il coronavirus ci cambierà profondamente. Anzi, già lo ha fatto, con i mutamenti imposti nelle routine quotidiane dei cittadini e con il necessario lockdown

pagamento elettronico

Il coronavirus ci cambierà profondamente. Anzi, già lo ha fatto, con i mutamenti imposti nelle routine quotidiane dei cittadini e con il necessario lockdown, che ha avuto ripercussioni economiche su larga scala che hanno messo a dura prova tantissime persone. In tempi di incertezza, molti si chiedono come fare per superare questa fase di stallo al meglio, mantenendo comunque il proprio capitale al sicuro.

Affidarsi alle piattaforme corrette

Come si può fare quindi per proteggere il proprio denaro prima che le conseguenze del coronavirus colpiscano in maniera irreparabile i cittadini italiani? Innanzitutto è importante mantenere la calma anche qui, agendo ponderando con attenzione le proprie mosse, senza rischiare di affidarsi troppo avventatamente a chi promette molto con poco: per agire con cautela, in questo caso è possibile sfruttare le opinioni di altri utenti i quali, tramite portali come recensioneitalia, sono in grado di fornire pareri completi sulle tante aziende presenti nel mondo del risparmio e degli investimenti, raccontando come si sono trovati nella loro esperienza e se la consiglierebbero anche ad altri.

In ogni caso, affidarsi a un istituto finanziario solido è la mossa per cui propendono molte persone: alcuni di questi offrono infatti spunti interessanti che consentono al consumatore di mantenere sempre il controllo del proprio conto, attraverso possibilità di utilizzo di conti correnti digitali e possibilità di pagamento direttamente tramite smartphone o dispositivi elettronici. In quest’ambito opera anche Widiba, che a tutto ciò abbina anche una piattaforma di trading semplice da utilizzare. Con le dovute accortezze, anche un investimento attento potrebbe risultare molto utile in ottica futura, questo a patto di avere a portata di mano tutti i principali strumenti necessari per studiare al meglio un mercato in rapido mutamento, riducendo il rischio complessivo al minimo.

Agire con attenzione

Come abbiamo già sottolineato, però, la cosa su cui bisogna fare sempre molta attenzione è la bontà delle aziende a cui ci si affida: in tempi difficili infatti viene molto più semplice muovere il proprio denaro in un’ottica orientata unicamente al guadagno nel breve termine. Nulla di più sbagliato perché – specialmente in questo periodo d’incertezza – gli investimenti che restituiscono cifre importanti in poco tempo sono ancora più rischiosi. Al contrario, però, si può sfruttare questo periodo per compiere piccoli investimenti verso aziende che potrebbero riprendersi a seguito della fine della pandemia che, su molti elementi del mercato, sta portando e continuerà a portare notevoli difficoltà e crolli verticali.

Non lasciandosi abbagliare dal guadagno facile, ragionando su un’ottica a lungo termine e affidandosi a enti finanziari solidi e alla bontà confermata anche da altri utenti, è possibile superare questo periodo di passaggio, difficoltà e ristrettezze economiche per tutti. Nel frattempo, è possibile agire in maniera molto più attenta anche in ambito casalingo, sfruttando l’occasione per tagliare quelle che sono le spese inutili che sono spesso a nostro carico:

  • Servizi in abbonamento: spesso siamo abbonati contemporaneamente a diversi servizi nell’ambito dell’intrattenimento. Usufruire di tutti allo stesso tempo non è possibile e perciò è importante chiedersi se davvero valga la pena di mantenerli durante questi mesi, decidendo magari di metterne alcuni in pausa per un po’.
  • Cogliere le occasioni online: mai come in questo momento i vari negozi online possono costituire un’opportunità importante per risparmiare, grazie alle continue offerte in ogni settore che consentono di portarsi a casa gli articoli a un prezzo molto spesso conveniente.
  • Valutare con attenzione le spese più grandi: ultimo, ma non per importanza, è bene ponderare con attenzione le grosse spese per beni di lusso. Nonostante le possibilità economiche siano magari presentì, quando possibile potrebbe non essere una cattiva idea attendere, non lasciandosi trascinare da acquisti impulsivi che potrebbero avere conseguenze importanti sull’economia familiare sul lungo termine.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore