Quantcast

Rock & Lavoro, è il momento del concertone ai giardini estensi di Varese

L'evento organizzato da Cgil Varese, sta per culminare nel Concertone che si terrà domenica 27 settembre ai Giardini Estensi. Chiuderà un percorso che dedica una giornata al mezzo secolo dallo Statuto dei Lavoratori

Presentazione Rock & Lavoro

E’ arrivato il momento: Rock & Lavoro, l’evento organizzato da Cgil Varese, sta per culminare nel Concertone che si terrà domenica 27 settembre ai Giardini Estensi di Varese e chiuderà il percorso che, nonostante la pandemia, Cgil ha voluto dedicare al mezzo secolo dallo Statuto dei Lavoratori.

«Abbiamo scelto la musica come strumento per riparlare, ancora una volta, di lavoro e di diritti –  ha spiegato Stefania Filetti, Segretario generale della Cgil di Varese – Tante band hanno partecipato al nostro concorso e hanno presentato brani dedicati al lavoro: come sogno di vita, come occasione di riscatto, come precarietà e problema».

Dopo le due serate di live contest, che si sono svolte al Caffè Teatro Nazionale 2.0 di Verghera di Samarate, nelle quali la giuria di esperti si è pronunciata sui brani proposti dalle band, la prossima è ultima tappa è dunque il Concertone del 27 settembre.

«Nelle canzoni che ascolteremo dalle 14 a mezzanotte ai Giardini Estensi si parla di lavoro in maniera concreta e attuale: con brani inediti, delle band stesse, o dei tanti cantautori italiani e internazionali – spiega Renato Franchi, direttore artistico del  progetto – In tutto si tratta di 16 band sul palco: un impegno importante d’organizzazione per le band e per Cgil Varese. Un evento che dà spazio alle band presenti sul nostro territorio, dando voce agli ‘invisibili’ , un modo per fare incontrare, continua Franchi, “l’arte del lavoro e della fatica con l’arte della musica”».

Presentazione Rock & Lavoro

Le 16 band, che hanno partecipato al contest, si esibiranno dalle 14 alle 19: ognuna di esse avrà a disposizione una ventina di minuti. La band  vincitrice del concorso farà invece parte della chiusura della giornata finale, che sarà a partire dalle 20: Valentin Mufila e i Mapendo Africa Sound faranno parte della rosa delle quattro band che si esibiranno nella serata, insieme ai The Flag, a Renato Franchi and his band, e ai The Gang.

«Per agevolare lo svolgimento della giornata ai Giardini nel  rispetto delle normative anti-Covid– conclude Daniele Bandi, Segretario organizzativo –, E’ importante che tutti si prenotino sul sito www.cgil.varese.it per partecipare ad uno o più momenti del Concertone». Per rendere piu semplice all’organizzazione il riconoscere i partecipanti, e distinguerli per fascia di orario, Cgil Varese ha escogitato inoltre per i partecipanti un simpatico sistema di braccialetti “segnaletici” di diverso colore: un regalo per i partecipanti e la possibilità per la sicurezza di tenere sotto controllo la gestione dell’organizzazione anticovid.

La giornata del 27, infine, non sarà fatta solo di musica: dalle 18.45 alle 20.30, si svolgerà nel Salone Estense del Comune il convegno dal titolo “Che spettacolo di lavoro!”, dedicato alla profonda crisi del settore dello spettacolo: tra gli altri, interverranno alcuni protagonisti del settore ed Emanuela Bizi, Segretaria SLC Cgil Nazionale. Le conclusioni saranno affidate a Elena Lattuada, Segretaria generale Cgil Lombardia.

 

di stefania.radman@varesenews.it
Pubblicato il 22 Settembre 2020
Leggi i commenti

Video

Rock & Lavoro, è il momento del concertone ai giardini estensi di Varese 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore