Quantcast

Sostenibilità ed economia circolare opportunità per il rilancio delle imprese

Univa Servizi organizza martedì 22 settembre, a partire dalle ore 10, un webinar sul tema "Com’è possibile sviluppare concretamente progetti green in azienda? "

Avarie

Il nuovo contesto determinato dalle conseguenze del Covid-19 richiede nuovi modelli di business e di sviluppo in grado di guardare all’aspetto tecnologico, all’aumento di produttività e a un uso più efficiente delle risorse. L’economia circolare può rappresentare un approccio in grado di favorire la convergenza tra sostenibilità e performance dei processi produttivi.
Com’è possibile sviluppare concretamente progetti green in azienda? Questo il tema del webinar organizzato da Univa Servizi, la società di servizi dell’Unione degli Industriali della provincia di Varese, in programma per martedì 22 settembre a partire dalle ore 10. Parteciperanno all’evento: Fabio Iraldo, Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e Università Bocconi: “Ripartenza post Covid-19: un’occasione per le imprese per puntare in modo più coraggioso su una conversione a modelli di business sostenibili e circolari”; Michele Merola, Ergo Srl, Energies and Resources for Sustainability Governance: “Come misurare la circolarità di un’azienda? L’applicazione del Check-Up Tool per l’economia circolare”.
Ma perché puntare proprio sull’economia circolare per il rilancio delle imprese? A spiegarlo è Marco De Battista, presidente di Univa Servizi: «La circular economy può rappresentare una strategia concreta per un’economia virtuosa e vincente allo stesso tempo che favorisca un miglior rapporto con l’ambiente, sia efficiente sotto il profilo delle risorse ed anche estremamente competitiva. È quindi necessario per il management delle nostre imprese intraprendere un’apertura, sia dal punto di vista delle competenze, sia dal punto di vista della vision e della capacità di osservare i cambiamenti del mondo e del mercato, che richiedono una costante analisi della realtà per identificare le tendenze e le opportunità da cogliere».
L’attività è finanziata da Fondirigenti all’interno del progetto “Analisi dei fabbisogni e modellizzazione formativa delle competenze manageriali per la circular economy.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 Settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore