Quantcast

Suona la campanella, a Germignaga confermati tutti i servizi tranne il prescuola

Tutto quello che c'è da sapere in merito all'inizio dell'attività scolastica: i moduli per il servizio mensa e per lo scuolabus

scuolabus

Dopo un’importante fase di confronto e riorganizzazione, condivisa con le amministrazioni comunali di Porto Valtravaglia e Castelveccana, la dirigenza dell’ICS e gli uffici competenti, il comune di Germignaga ha diffuso quest’oggi una comunicazione relativa ai servizi scolastici aggiuntivi.

Ringrazio – commenta il sindaco Fazio – l’assessore Rosaria Soldati, la responsabile del settore servizi alla persona Marisa Lenardon e tutti i soggetti coinvolti per aver trovato le soluzioni migliori per supportare le famiglie durante un anno scolastico che si presenta inedito e impegnativo per tutti. L’amministrazione comunale garantirà, al netto di disposizioni superiori legate all’andamento dell’epidemia, i servizi già presenti lo scorso anno, ad eccezione dei servizi di prescuola. Credo sia importante anche sottolineare la scelta dell’amministrazione, pur a fronte di costi aggiuntivi, di non procedere ad aumenti del costo del buono mensa. In un momento di difficoltà anche economiche, ci è parsa una decisione doverosa. Alle famiglie chiedo disponibilità e collaborazione nella presentazione delle domande. I tempi sono ristretti, ma determinati dall’attesa di chiarimenti e disposizioni e dall’esigenza di una programmazione puntuale”

L’amministrazione comunale comunica che a partire dal 1 settembre 2020, si potranno scaricare dal sito:
www.comune.germignaga.va.it/modulistica.asp i moduli per la richiesta di utilizzo dei seguenti servizi:
• servizio di scuolabus ( per alunni scuola primaria e scuola secondaria)
• servizio mensa ( per alunni scuola primaria)

Le iscrizioni dovranno pervenire in Comune entro e non oltre il 9 settembre 2020:
• a mezzo posta elettronica : servizi.persona@comune.germignaga.va.it
• o consegnate in Comune

IMPORTANTE: Si ricorda che non è previsto alcun meccanismo di rinnovo automatico dell’iscrizione per gli alunni già fruitori dei servizi. La domanda deve essere presentata da tutti.

SERVIZIO MENSA. ( il servizio sarà attivo da lunedì 28 settembre 2020)
Si confermano le modalità di accesso al servizio adottate negli scorsi anni. Il costo del buono mensa è di € 4,50 a pasto. Non è prevista la possibilità di accesso saltuario al servizio.
Per quanto riguarda gli alunni fruitori del servizio, che provengano da altri Comuni, la Giunta Comunale ha deciso di introdurre una quota di ammissione al servizio quantificata in €. 80,00 che dovrà essere versata prima dell’iscrizione con una delle seguenti modalità:
– conto corrente postale n.15890213 intestato al Comune di Germignaga – servizio Mensa;
– bonifico bancario al Tesoriere Comunale UBI Banca Popolare Bergamo – filiale di Germignaga IBAN IT73U0311150290000000010115.
Gli alunni residenti a Brezzo di Bedero sono esclusi dal versamento di tale contributo poiché il Comune di Brezzo di Bedero ha stipulato una convenzione per la gestione associata dei servizi scolastici.
Da detto beneficio sono esclusi gli alunni che, pur usufruendo del servizio trasporto di Brezzo di Bedero, non sono anagraficamente residenti nel Comune convenzionato.

SERVIZIO SCUOLABUS.( il servizio sarà attivo dal 14 settembre 2020)
Il servizio è svolto per il trasporto degli alunni che frequentano la scuola primaria e secondaria di Germignaga. La quota mensile per il servizio risulta invariata:
– €. 22,00 per chi effettua il servizio completo ( le 4 corse quotidiane saranno attivate solo con un minimo di 15 alunni iscritti);
– €. 11,00 per chi fruisce del servizio ridotto ( 2 corse quotidiane).
Si ricorda che sono previste riduzioni in caso di più figli iscritti al servizio.
Qualora il numero di iscritti risultasse superiore alla capienza del mezzo, ci si riserva la possibilità di organizzare un secondo turno del servizio per garantire il trasporto a tutti.
Si ricorda che dall’a.s. 2016/2017 è stata inserita anche la fermata presso il posteggio del parco “Le Fontanelle” in via Bodmer.

I servizi di ristorazione scolastica e scuolabus verranno erogati ed organizzati nel rispetto della normativa in merito all’attuale emergenza epidemiologica Covid-19. Qualora venissero emanate ulteriori disposizioni da parte del Governo e/o di Regione Lombardia relative all’emergenza Covid19 che comportassero restrizioni o riorganizzazioni dei servizi stessi, sarà nostra premura darne tempestiva comunicazione.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 Settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore