I 5 Stelle in Regione: “Fontana chiarisca sulle parole di Caianiello o si dimetta”

Lo dice il capogruppo in consiglio regionale, Massimo De Rosa, dopo il servizio televisivo messo in onda da "Report" (Rai3) nella serata di lunedì 20 ottobre

Generica 2020

Inizia ad avere alcuni strascichi politici la puntata della trasmissione Report andata in onda ieri sera – lunedì 19 ottobre – su Rai3, nella quale sono stati coinvolti il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, l’alto dirigente leghista Giancarlo Giorgetti, l’ex coordinatore di Forza Italia in provincia di Varese, Nino Caianiello e altri ancora.

Le parole di Caianiello su Fontana, in particolare, hanno fatto sobbalzare gli esponenti lombardi del Movimento Cinque Stelle per i quali è intervenuto Massimo De Rosa, capogruppo grillino in Consiglio Regionale. In un comunicato diramato nella tarda mattinata di oggi – martedì 20 – De Rosa chiede conto al presidente della Lombardia di quanto trasmesso in televisione.

«Sono parole (quelle di Caianiello ndr) di una gravità inaudita, in merito alle quali auspichiamo una pronta  smentita e immediata presa di distanza da parte del presidente Fontana. Da lui ci aspettiamo un’immediata querela nei confronti di Caianiello e pretendiamo un altrettanto immediato chiarimento in Aula. Altrimenti, data la gravità della situazione, è opportuno si dimetta».

L’esponente pentastellato, in particolare, fa riferimento ad alcuni passaggio dell’intervista a Caianiello, quelli in cui il cosiddetto mullah dice: «Attilio Fontana non fa la politica, è un gestore della politica e risponde agli accordi. Attilio Fontana è un front office della politica». E ancora: «Questa gente vota – il riferimento ai personaggio legati alla ‘ndrangheta di Lonate Pozzolo – E si vince anche solo per un voto. Qualcuno avrebbe dovuto intercettarli».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore