Al via i lavori di demolizione dell’ex Cartiera di Besozzo

Da giorni le ruspe hanno iniziato ad abbattere le strutture della fabbrica chiusa dal 2008. Potrebbe essere trasformata in un'area verde

ex cartiera besozzo

Al via i lavori di demolizione dell’ex Cartiera di Besozzo. Da giorni le ruspe hanno iniziato ad abbattere le strutture della fabbrica chiusa dal 2008, quando al suo interno lavoravano ancora trecento operai. Scioperi e proteste infatti, non riuscirono a salvare la cartiera, nonostante il suo prestigio fosse riconosciuto a livello internazionale e i suoi cancelli vennero chiusi.

Ora la fabbrica verrà abbattuta. Gli operai sono al lavoro e inizieranno a demolire le strutture più alte, poi quelle a ridosso del fiume, successivamente le altre. Nel frattempo, la proprietà, la Munksjo Paper Srl, sta continuano i lavori di bonifica del terreno.

ex cartiera besozzo

Come spiega il vicesindaco Gianluca Coghetto infatti, l’amministrazione comunale e l’azienda hanno condiviso una linea comune e i sessanta mila Mq dell’area potrebbero essere destinati a diventare un’area verde, aperta ai cittadini.

«Vogliamo portare delle modifiche al PGT (Piano di Governo del Territorio) per la destinazione dell’area. Le nostre aspettative sono incardinate in quattro temi: fiume Bardello, parco pubblico, viabilità e ingresso al cimitero». Il vicesindaco infatti, spiega che l’idea è quella di realizzare un parco pubblico a ridosso del fiume. Inoltre, la posizione dell’area, potrebbe permette interventi sulla viabilità realizzando una strada più larga e un marciapiede all’ingresso del paese, oltre ad un nuovo ingresso al cimitero da Via Gorini.

I lavori hanno suscitato l’interesse di molti in paese. La fabbrica è stata per anni il cuore dall’attività industriale e ha dato lavoro a molti operai della zona. Ora il suo futuro è destinato a cambiare strada.

di
Pubblicato il 16 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore