In aumento i ricoveri per Covid, ma per ora l’ospedale di Varese non riduce le altre attività

Nell’ultima settimana sono aumentati i pazienti a causa del SarsCoV2. Al momento regge l’organizzazione a moduli decisa dalla Sette Laghi

tensostruttura esterna  foto asst sette laghi

Salgono i ricoveri ma anche le dimissioni dei guariti. Dopo una settimana, l’ospedale di Varese registra una settantina di ricoverati a causa del Covid di cui una ventina assistiti con la ventilazione. La terapia intensiva rimane stabile con 8 pazienti.

Nonostante l’impennata di caso in provincia, all’interno dei reparti non si registrano situazioni limite. Il clima , però, rimane elettrico: si fanno valutazioni, si studiano le curve, si monitora la situazione di Milano che rimane delicata per essere pronti a qualsiasi evenienza. 

Il personale dell’Asst Sette Laghi lavora, al momento, tenendo aperti tutti i reparti e continuando ad assicurare assistenza a 360 gradi per tutte le patologie. Nessuna restrizione è stata adottata ed è proprio per mantenere la totale operatività che si monitora costantemente la situazione. Questa sarà una settimana dedicata che potrebbe cambiare profondamente l’attuale assetto.  Per evitare che ciò avvenga, si continua a chiedere comportamenti responsabili e l’osservanza di tutte le regole su distanziamento e igiene.

Il clima, dicevamo, rimane teso: questa mattina un problema del laboratorio analisi è stato interpretato con troppo scrupolo da qualcuno che ha invitato le persone presenti al punto prelievi della Santa Maria a Varese a tornare a casa e a ripresentarsi in un altro giorno: «solo un fraintendimento. Non c’è stata alcuna chiusura. Ci dispiace per chi non ha ottenuto il servizio» precisa Asst Sette Laghi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore