Coronavirus: i nuovi positivi sono 393 e 200 i ricoveri totali negli ospedali della provincia

In tutta la regione i tamponi positivi comunicati sono una percentuale pari all'11,5% sul totale dei test effettuati. Le persone attualmente positive nella regione sono 33.518 (+3.628)

tamponi malpensa coronavirus covid

Secondo il report sulla diffusione del contagio di Regione Lombardia di giovedì 22 ottobre risultano 393 nuovi casi di cittadini positivi a SarsCov-2 nel Varesotto.


DATI PRINCIPALI
Nuovi tamponi positivi in provincia di Varese: +393
Nuovi positivi in Lombardia: +4125
Nuovi ricoveri per Covid in Lombardia: +174 (16% in più del totale dei ricoveri fino a ieri)
Nuovi ricoveri in terapia intensiva: +22 (+16,4%)

I ricoveri ospedalieri in provincia: un nuovo report diffuso da ATS Insubria ci permette oggi di essere molto precisi anche sul dato dei ricoveri ospedalieri che, come abbiamo imparato, è uno dei dati da monitorare con più attenzione per comprenderne i trend di crescita in questa seconda ondata del virus. Ora sappiamo che alla data del 21 ottobre (ieri) i pazienti ricoverati negli ospedali del Varesotto erano 174 nei normali reparti Covid e 18 in terapia intensiva. Questo dato comprende tutti i pazienti a prescindere dalla loro provenienza, una precisazione opportuna perché sappiamo che negli ospedali varesini in questa fase sono ricoverati anche pazienti provenienti da altre province. Per avere un riscontro più puntuale della situazione all’ospedale di Varese oggi abbiamo intervistato il professor Dentali che con la sua equipe medica sta seguendo attualmente 100 pazienti dei quali il 35% ha bisogno di ventilazione artificiale LEGGI QUI.

Andamento settimanale dei tamponi positivi in provincia
Vista l’oscillazione del numero di tamponi comunicati quotidianamente, che non è mai uniforme nei giorni della settimana, abbiamo costruito una visualizzazione che permette di confrontare i dati comunicati giorno per giorno con quelli degli stessi giorni della settimana precedente. In provincia di Varese quelli comunicati tra lunedì e giovedì della settimana scorsa erano 453 questa settimana sono 1131. È il 149% in più.

Nella regione Lombardia il numero dei tamponi comunicato oggi è di 35.715. I nuovi positivi sono 4.125 per una percentuale pari al 11,5% di risultati positivi sul totale dei tamponi effettuati. Le persone attualmente positive nella regione sono 33.518 (+3.628)

I dati di giovedì 22 ottobre in Lombardia

i tamponi effettuati: 35.715, totale complessivo: 2.610.718
i nuovi casi positivi: 4.125 (di cui 202 ‘debolmente positivi’ e 29 a seguito di test sierologico)
i guariti/dimessi totale complessivo: 88.059 (+468), di cui 2.261 dimessi e 85.798 guariti
in terapia intensiva: 156 (+22)
i ricoverati non in terapia intensiva: 1.695 (+174)
i decessi, totale complessivo: 17.152 (+29)

L’andamento delle terapie intensive e dei ricoveri in Lombardia

Nuovi casi nelle province lombarde

Milano: 44.675 (+2031)
Brescia: 18.726 (+194)
Bergamo: 16.809 (+129)
Monza e della Brianza: 10.332 (+298)
Pavia: 7.658 (+167)
Cremona: 7.483 (+70)
Como: 6.264 (+328)
Mantova: 4.811 (+83)
Lodi: 4.391 (+79)
Lecco: 3.822 (+70)
Sondrio: 2.073 (+95)
Varese: 7.516 (+393)

I dati in Italia

Casi totali – Attualmente positivi – incremento giornaliero

Lombardia: 138.729 (33.518) (4.125)
Piemonte: 49.668 (14.780) (1.550)
Emilia-Romagna: 43.477 (11.663) (889)
Veneto: 39.590 (12.608) (1.325)
Campania: 32.025 (22.561) (1.541)
Lazio: 29.621 (18.531) (1.251)
Toscana: 26.611 (13.261) (1.145)
Liguria: 20.581 (5.066) (690)
Sicilia: 14.586 (8.540) (796)
Puglia: 12.810 (6.279) (485)
Marche: 10.192 (2.624) (321)
P.A. Trento: 7.319 (969) (153)
Abruzzo: 7.091 (3.376) (306)
Friuli Venezia Giulia: 7.075 (2.225) (220)
Sardegna: 6.886 (3.993) (243)
Umbria: 5.860 (3.270) (407)
P.A. Bolzano: 5.549 (2.318) (247)
Calabria: 3.286 (1.537) (187)
Valle d’Aosta: 2.219 (905) (87)
Basilicata: 1.481 (828) (83)
Molise: 1.070 (450) (28)

I dati in Piemonte

Coronavirus, in Piemonte i positivi sono 1.550 in più

Insorgenza di sintomi nei positivi: casi degli ultimi 30 giorni in Italia

Come noto siamo in una fase nella quale i positivi al virus spesso emergono nell’ambito di campagne sierologiche, controlli dei contatti e in caso di rientro dall’estero. Questo fa emergere un numero di positivi privo di sintomatologia molto più alto rispetto a quanto avveniva durante la prima ondata di SarsCov-2 quando i tamponi veniva fatti soprattutto a persone che presentavano una sintomatologia evidente.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore