Finge di lucidare la bici, in realtà stava tentando di rubarla

Denuncia per tentato furto aggravato per un ventiseienne residente in città

polizia busto arsizio

Finge di lucidare una bicicletta per nascondere il tentativo di rubarla: furto sventato e ladro denunciato.

Ieri mattina, poco prima delle 11,00, mentre percorreva la centrale via Daniele Crespi, la Volante del Commissariato della Polizia di Stato di Busto Arsizio è stata fermata da un passante che ha segnalato un giovane che, poco più in là, stava armeggiando in modo sospetto intorno a una bicicletta incatenata a una rastrelliera sotto i portici di via XX Settembre.

La pattuglia, percorse poche decine di metri, ha effettivamente notato il ragazzo che, inginocchiato accanto alla bicicletta, apparentemente la stava lucidarla con uno straccio. Gli Agenti lo hanno interrogato su cosa stesse facendo e quello, balzato subito in piedi, ha affermato che la bicicletta era di sua proprietà ma non ha potuto evitare che lo straccio cadesse rivelando quello che nascondeva, ovvero una sega tenuta stretta in mano.

A quel punto il ragazzo ha tentato di fuggire ma è stato bloccato e identificato come un ventiseienne residente in città, con piccoli precedenti. D’altronde il lucchetto che chiudeva la catena della bicicletta presentava i segni del tentativo di tagliarlo. Il giovane è stato quindi denunciato per tentato furto aggravato.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore