Invest in Varese: un kit per valorizzare l’offerta insediativa

L’importante obiettivo d’incentivare i flussi degli investimenti sul nostro territorio . Camera di Commercio mette un pacchetto di servizi a disposizione delle amministrazioni comunali

Saronno, dentro le aree dismesse (inserita in galleria)

L’obiettivo è quello di fornire alle amministrazioni comunali strumenti per incentivare i flussi degli investimenti, in relazione sia alla riqualificazione delle aree dismesse, sia alla valorizzazione degli spazi con una chiara destinazione d’uso produttiva. Il tutto con un approccio innovativo, market oriented, dove l’offerta insediativa potrà essere presentata secondo i parametri degli investitori internazionali.

Nell’ambito del suo programma Invest in Varese, Camera di Commercio propone un percorso di accompagnamento dei Comuni della nostra provincia per aiutarli nell’attrazione degli investimenti.

«Si tratta di un’iniziativa pilota a livello regionale, su cui stiamo investendo in modo significativo proprio perché crediamo nel rilievo di questa progettualità – spiega il presidente di Camera di Commercio, Fabio Lunghi –. Un’iniziativa che prevede la messa a disposizione di dieci Comuni, senza oneri, di un insieme di servizi di supporto: ci saranno momenti formativi, ma anche elementi di concretezza quali la realizzazione di linee guida per incrementare la capacità di attirare insediamenti. Non mancherà, poi, un vero e proprio help desk. È un passaggio importante: oggi più che mai l’attrattività è un fattore decisivo per la competitività delle singole aree geografiche. Come ente, vogliamo essere vicini alle amministrazioni comunali, nella logica di un adeguato sviluppo territoriale».

Entrando nel dettaglio del kit di supporto, inserito nel progetto AttrACT Invest in Lombardy, sono dodici le ore di formazione a distanza previste sui temi della raccolta di dati e documenti utili all’analisi degli immobili ma anche degli aspetti tecnici propri di un’operazione d’investimento. Ci saranno, poi, momenti formativi sulle opportunità e sugli incentivi disponibili e sulle modalità di proposta al mercato di un bene.

Il pacchetto di servizi comprende, inoltre, il supporto nella preparazione dei dossier e, ancor prima, nella selezione di immobili e aree presenti sui territori dei Comuni aderenti all’iniziativa, così da identificare le opportunità con maggiori chance di successo. Infine, è previsto un vero e proprio servizio di consulenza a disposizione degli enti locali.

I Comuni dovranno trasmettere la domanda di partecipazione all’iniziativa entro il 4 novembre. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito della Camera di Commercio varesina www.va.camcom.it seguendo il percorso “Progetti e Opportunità → Attrattività del Territorio”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore