Irresistibile calcetto, giocano la partita a Castellanza e vengono multati

Pizzicati durante un match a porte chiuse. Nei guai dieci sportivi e il titolare dell'attività

partita calcetto

Scarpe e pantaloncini indossati di soppiatto. L’ingresso nel campo sportivo ufficialmente chiuso in punta di piedi, e poco casino se si fa gol.

Accorgimenti che non sono però bastati a dieci sportivi che sfidando le norme anti assembramento, e quelle che evitano nello specifico le competizioni anche amatoriali negli “sport di contatto“, si sono dati appuntamento in un impianto sportivo di Castellanza nella serata di ieri.

Qui ad accoglierli, e a presenziare durante la partita c’era anche il titolare dell’impianto, pure lui sanzionato dai carabinieri arrivati durante un giro di pattuglia e che hanno capito che all’interno di quel campetto si stava disputando una partita carbonara.

Ora tutti i partecipanti al match proibito sono stati multati, oltre al gestore della struttura.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore