Lo Swank Rally parla varesino: vince De Bernardi, terzo Missoni

Doppietta sul podio per il Moto Club Varese che conquista primo e terzo posto nella gara disputata sulle strade della Sardegna (con prologo a Malpensa)

Moto Club Varese allo Swank Rally

Sullo Swank Rally sventola la bandiera del Moto Club Varese: il raid motociclistico sardo, rinato lo scorso anno dopo gli anni d’oro in cui faceva parte del mondiale di specialità, ha visto due piloti varesini sul podio della classifica assoluta. Vittoria per Alberto De Bernardi, che si è anche aggiudicato il primo posto nella classe R2 (quella per le moto moderne), terza piazza per Ottavio Missoni, campione uscente, che è stato anche secondo nella classe R1 (moto costruite entro il 1999).

Galleria fotografica

Moto Club Varese allo Swank Rally 4 di 9

Niente male per una spedizione, quella del sodalizio biancorosso, che contava tre partecipanti e che poteva addirittura fare risultato anche con Niccolò Croci – molti lo ricorderanno sui campi da basket – che solo per un errore di navigazione (che ha coinvolto diversi altri partecipanti) non è riuscito a inserirsi a un livello più alto di classifica.

A vincere è dunque stato De Bernardi (che, tra l’altro, è molto attivo nel progetto “Varese Terra di Moto”) in sella a una Vent Baja RR 125 4T. Decisiva la seconda tappa: il pilota varesino, alla prima esperienza in una gara di navigazione, ha vinto quella frazione (la Porto Torres-Arborea) lunga e complicata mettendo le basi per il successo finale.

Ottavio Missoni dal canto suo si è ben destreggiato considerando il fatto di aver dovuto affrontare una serie di inconvenienti alla moto (una Honda XL 600) nonostante i quali ha mantenuto la seconda posizione assoluta e prima di classe R1 fino all’ultima tappa (Arborea-Porto Torres tutta su sabbia), quando un errore di navigazione gli è costato una posizione a favore di Carlo Pettinato, in gara con una Honda Africa Twin 750.
Croci infine si è dimostrato molto veloce con la sua KTM EXC 350 fin dal prologo disputato a Malpensa, ma nella seconda speciale è incappato in quell’errore che gli ha impedito di rivaleggiare con i compagni di colori

Lo Swank Rally è gara nata a metà degli anni Ottanta, quando cioè le grandi maratone in terra africana (su tutte la Parigi-Dakar) stavano affascinando gli appassionati degli sport estremi a motore. La prova divenne anche parte del Campionato del Mondo prima di terminare la prima parte della propria storia; lo scorso anno la rinascita grazie ad Adventure Riding e Deus Ex Machina, con una nuova formula e con la collaborazione della Federazione.

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 06 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Moto Club Varese allo Swank Rally 4 di 9

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.