A Porto Ceresio torna la rassegna letteraria “Ottobre in giallo”

Appuntamento sabato 17 ottobre, alle 17, nella sala di piazzale Luraschi. Sara Magnoli presenterà i suoi due libri "Dark web" e "Se è così che si muore"

Generica 2020

Si apre a Porto Ceresio la quinta edizione della rassegna letteraria “Ottobre in Giallo”, organizzata dalla biblioteca comunale.

Il primo appuntamento è per oggi pomeriggio, sabato 17 ottobre, alle 17, nella sala polifunzionale di piazzale Luraschi.

La scrittrice e giornalista Sara Magnoli (nella foto) presenterà i suoi due libri “Dark web” e “Se è così che si muore”

“Dark web” è un thriller ad alta tensione sul lato oscuro del web. Vesna è un nome falso. Il nome scelto da Eva, 14 anni, per diventare una influencer da milioni di like. Doom Lad è il nickname di lui: significa “ragazzo del destino”. Ma lui non è ciò che dice di essere e il web è una ragnatela in cui cadono le ragazzine. Le loro immagini rubate viaggiano nel buio della rete. Giovanniboccaccio è il nome d’arte di un ispettore infiltrato nel dark web che cerca di salvare minorenni intrappolate nella ragnatela. Eva non sospetta nulla di quello che c’è dietro i messaggi, le chat e le immagini che scambia con Doom Lad. Prima le foto, poi i video e infine un appuntamento in hotel. E lì si ritrova sola quasi sul baratro. Eva parla con un unico amico, compagno di scuola perseguitato dai bulli. Lui le vuole bene e vorrebbe proteggerla, ma è confuso e forse anche un po’ ingenuo. Intanto l’ispettore serra sempre di più le maglie intorno al giro losco della rete. Età di lettura: da 13 anni.

“Se è così che si muore” si apre con un volo dal sesto piano di un hotel sul mare e ciò che resta di una splendida modella è un corpo senza vita e un nome. Che però non è il suo. L’inchiesta su quello che sembra solo un incidente diventa presto un’indagine ad alta tensione, dove un terribile traffico di esseri umani si unisce a destini che nascondono sempre qualcosa. A seguirne gli sviluppi da vicino è la giornalista Lorenza Maj, pronta a raccontare gli eventi e a cercare di scoprire la verità. Nella città sul mare dove è inviata, ritroverà un vecchio amico in vacanza, il vicequestore Luciano Mauri. E mentre nuovi protagonisti entrano in gioco e i colpi di scena si susseguono, sia Lorenza sia Luciano dovranno fare i conti con la propria vita personale, con dubbi, scelte e desideri.

Gli altri due appuntamenti sono per sabato 24 ottobre con Andrea Fazioli che presenta “Il Commissario e la badante” e sabato 31 ottobre con Sergio Cova e Patrizia Emilitri con “Ciò che è stato non si cambia”.

Tutti gli incontri si terranno nella sala polifunzionale di piazzale Luraschi a Porto Ceresio. E’ consigliata la prenotazione inviando un’email all’indirizzo a biblio@comune.portoceresio.va.it  ed indicando nel testo nome cognome e numero di telefono e nell’oggetto “Prenotazione Ottobre in Giallo”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore