Quantcast

Slitta di dieci giorni l’apertura del ponte di via Giordani a Varese

I lavori del nuovo impalcato sono in linea con il programma. A ritardare i tempi, la sistemazione dei sottoservizi

ponte di via giordani

Slitta di 10 giorni ( salvo ulteriori imprevisti) l’apertura del ponte di Via Giordani a Varese.

Di fatto, i lavori di realizzazione del nuovo impalcato sono in orario secondo il cronoprogramma annunciato un mese fa.

A determinare lo slittamento il completamento delle operazioni di spostamento dei sottoservizi (acqua, gas, fibra ottica, bassa e media tensione), a cura delle aziende titolari dei servizi stessi, dalla posizione provvisoria attuale al nuovo impalcato.  Ritardi dovuti a problemi contingenti delle aziende coinvolte su cui Ferrovienord non può intervenire.

Il collaudo definito dell’impalcato si terrà nella notte tra l’8 e il 9 ottobre come in precedenza stabilito. Una volta effettuato, la nuova opera sarà terminata e si dovrà attendere solo il completamento degli interventi sottostanti.

di
Pubblicato il 01 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore