“Suo figlio è stato arrestato”, l’ultima truffa telefonica tentata ad un’anziana di Gazzada Schianno

A lanciare l'allarme è il consigliere comunale Francesco Bosco che spiega un caso appena capitato in comune

Truffa

“E dopo la truffa dell’arrotino, ecco la novità chiaramente a danno di un’altra persona anziana a Gazzada Schianno.  Il raggiro della telefonata che invita a pagare urgentemente per fare fronte alle spese legate ad un dramma famigliare”. A lanciare l’allarme è il consigliere comunale Francesco Bosco che spiega un caso appena capitato in comune.

“Questa mattina una signora anziana di Schianno è stata chiamata al telefono da un tizio che la ha avvisata dell’arresto del figlio che avrebbe compiuto un fatto gravissimo ed erano necessari dei soldi per cercare di aiutarlo. La signora chiaramente ha subito chiamato il figlio, che fortunatamente era rintracciabile e ha cercato di rassicurare la spaventatissima mamma. Fate molta attenzione a questi imbroglioni e soprattutto avvisate le persone anziane!.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore