Varese News

A Varese si pensa comunque al Natale: si cominciano a montare le luminarie

Oggi inizia il montaggio delle luminarie, l’accensione a dicembre. Oltre 50 vie interessate nel centro storico e 7 quartieri . L'assessore Perusin: "Un segno di speranza"

Natale a Varese, in moltissimi in centro

(Foto di repertorio)
Comincia oggi il montaggio delle luminarie per il Natale 2020 a Varese.

Molte le vie quest’anno interessate e, per questo, i lavori di installazione prendono il via già in questa settimana. Il progetto – offerto dal Comune di Varese e dal distretto del Commercio, costituito da Comune e Ascom – prevede la copertura di oltre 50 vie nel centro storico e di 7 quartieri. L’accensione è prevista all’inizio del mese di dicembre.

«Nonostante il difficile momento che stiamo vivendo – spiega l’assessore alle Attività produttive Ivana Perusin – abbiamo pensato che una città illuminata per Natale possa essere anche un segno di speranza. Non sappiamo oggi se si potranno svolgere eventi per Natale, ma poter vivere lo stesso le prossime festività con le strade illuminate potrà darci un po’ di calore in questo fase di emergenza che stiamo vivendo. Con l’augurio che la situazione durante il periodo natalizio possa essere migliore e che, quindi, si possano svolgere eventi importanti. In quel caso anche la città sarà pronta».

IL montaggio è stato anticipato con l’aumento delle vie interessate: «Con il crescere delle vie – ha infatti ciarito l’assessore – abbiamo anticipato l’inizio delle operazioni di montaggio, per poi accendere letteralmente la città in vista del Natale».

L’ELENCO COMPLETO DELLE VIE

Questo l’elenco completo delle vie coinvolte:

Piazza Carducci, le vie Volta e Manzoni, corso Moro, le vie Avegno, Foscolo e Mazzini, viale Milano, corso Matteotti, le vie Broggi, Del Cairo, San Martino e Donizetti, piazza Giovine Italia, le vie Rossini, Cattaneo, Croce, Griffi e Cimarosa, vicolo Scuole, le vie Como, Magatti e Bagaini, piazza Beccaria, le vie Marconi, Ferrari, Battisti, Carcano, Cairoli, Garibaldi e Dandolo, la Galleria Manzoni, le vie Medaglie d’Oro, Sacco e Robbioni, piazza Repubblica, viale Valganna, via Veratti, vicolo Santa Chiara, viale dei Mille, il comparto della Brunella, le vie Morosini, Cavour, Romagnosi e Orrigoni, piazza XX Settembre, le vie Vittorio Veneto, Carrobbio e Bernascone, largo Sogno, via Bizzozzero, piazza San Vittore, piazza Garibaldino.

A queste si devono poi aggiungere i sette quartieri: Casbeno, Sant’Ambrogio, Masnago, Bizzozzero, Bosto, Bobbiate e Capolago.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Piero Belotti
    Scritto da Piero Belotti

    Complimenti al comune…..noi di Via Piave,come sempre non contiamo niente,e si che è una via di forte passaggio e una di quelle che da l’ingresso in Varese,sarà un’ennesima scelta politica del nostro caro sindaco.

Segnala Errore